Forum replies created

    In risposta a Veitchia joannis
    hans.thomas
    Partecipante
    Posts: 330
    • 46Topic
    • 330Risposte
    • 376Post totali
    19 Aprile 2022 alle 19:19 - Views: 208 #51368

    Noto con piacere che la Hyophorbe è ancora viva!

     

    Lo scorso anno ho messo a dimora due Veitchia Spiralis di due anni che però hanno sopportato maluccio l’inverno, sono tutte bruciate… la velocità di crescita è comune a tutte le veitchia? Così magari ho speranza di vederle recuperare.

    hans.thomas
    Partecipante
    Posts: 330
    • 46Topic
    • 330Risposte
    • 376Post totali
    19 Aprile 2022 alle 19:15 - Views: 215 #51367

    Ciao Pietro,

    ricordi a che età a cominciato a fare la prima foglia rossa? La mia watermelon ha cinque anni, da tre in piena terra; nata da seme, crescita lenta (tre foglie l’anno). Sapevo che le caratteristiche della watermelon si evidenziavano all’incirca dopo il quinto anno, infatti ho notato nell’ultima foglia dello scorso anno qualche striatura leggera, ma ancora non ho visto foglie rosse. Una leggerissimo rosa lo scorso anno ma scomparso immediatamente…

    hans.thomas
    Partecipante
    Posts: 330
    • 46Topic
    • 330Risposte
    • 376Post totali
    19 Aprile 2022 alle 19:10 - Views: 216 #51366

    Ciao Southern,

    la mia non è madascariensis ma alfredii… comunque è di una lentezza esasperante. Resterà in vaso a vita di questo passo.

    hans.thomas
    Partecipante
    Posts: 330
    • 46Topic
    • 330Risposte
    • 376Post totali
    8 Aprile 2022 alle 15:29 - Views: 302 #51356

    I fiori della Thumbergia in preparazione

    hans.thomas
    Partecipante
    Posts: 330
    • 46Topic
    • 330Risposte
    • 376Post totali
    8 Aprile 2022 alle 15:26 - Views: 258 #51355

    Questi sono i nuovi getti

    e questa la presunta infiorescenza

    hans.thomas
    Partecipante
    Posts: 330
    • 46Topic
    • 330Risposte
    • 376Post totali
    4 Aprile 2022 alle 21:19 - Views: 317 #51350

    Notizia decisamente positiva: la Thumbergia ha superato brillantemente l’inverno, non è neanche defogliata e sta già preparando i fiori!

    Spero di poter mostrare una foto della fioritura  quest’anno, la scorsa estate i boccioli cadevano immediatamente dopo essersi aperti senza darmi la possibilità di apprezzare il grappolo completo…

    hans.thomas
    Partecipante
    Posts: 330
    • 46Topic
    • 330Risposte
    • 376Post totali
    4 Aprile 2022 alle 21:15 - Views: 281 #51349

    Aggiorno questo discussione perché credo che la mia Mucuna stia per fiorire dopo quattro anni…

    poiché non ho idea di come produca i fiori (so solo che sono ascellari e sui rami più vecchi), se posto le foto qualcuno saprebbe darmi indicazioni? Solitamente dovrebbe fiorire prima di fare nuovi tralci poiché si aprono a batteria per tutta la stagione, quindi questo dovrebbe essere il momento giusto perché accada.

    So che mi basterebbe aspettare per saperlo, ma ho timore che qualora ci fosse un’ondata di vento gelido potrebbero cadere. E nel caso fossero fiori potrei ripararne almeno uno per vederlo…

    penso inoltre che sia una Mucuna Sempervirens e non Bennettii.

    hans.thomas
    Partecipante
    Posts: 330
    • 46Topic
    • 330Risposte
    • 376Post totali
    4 Aprile 2022 alle 21:05 - Views: 270 #51348

    Ciao,

    riguardo la Ptychosperma posso dire che la mia tiene i cespiti senza problemi. È in vaso in esterno, ha circa sei anni d’età anche se il fusto principale ha iniziato l’anno scorso a fare il tronco (mai concimata, ma da quest’anno ho già iniziato a farlo). L’ho già divisa un paio di volte per rivendermi le piante 😇

    Posso comunque dire che solitamente riparavo il vaso in inverno spostandolo dal centro della terrazza e posizionandolo a ridosso del muro (esposizione sud); quest’anno che non l’ho fatto ho praticamente quasi tutte le foglie completamente bruciate dal vento.

    Per me è una palma irrinunciabile se hai un angolo del giardino riparato, è molto elegante ed è un tocco tropicale non indifferente.

    In risposta a Wodyetia bifurcata
    hans.thomas
    Partecipante
    Posts: 330
    • 46Topic
    • 330Risposte
    • 376Post totali
    22 Febbraio 2022 alle 21:28 - Views: 472 #51319

    @southernsicily

    All’esterno si, ma soffre moltissimo il vento e la mancanza d’acqua… sto perdendo quella che lo scorso anno ho messo in piena terra perché è in un punto in cui troppo tardi mi sono accorto che gli irrigatori non arrivavano. Recupera velocemente, ma rischi di non avere un bello spettacolo ogni primavera.

    Le altre vanno tutte bene e sono in esterno da un paio d’anni…

    In risposta a Wodyetia bifurcata
    hans.thomas
    Partecipante
    Posts: 330
    • 46Topic
    • 330Risposte
    • 376Post totali
    18 Febbraio 2022 alle 16:28 - Views: 519 #51308

    Decisamente abbandonate, se non ricordo male dovrebbero avere intorno ai quattro anni d’età.

    Perché non le metti in piena terra e le concimi con un fertilizzante a lenta cessione?

    vuoi fare uno scambio? Ma al momento posso solo darti una chamaedorea plumosa o un’aiphanes minima che ho in abbondanza; le altre sono figlie uniche o in due. Se sopravvivono all’inverno, anche un’arenga hookeriana.

    hans.thomas
    Partecipante
    Posts: 330
    • 46Topic
    • 330Risposte
    • 376Post totali
    14 Febbraio 2022 alle 22:52 - Views: 288 #51302

    Non è una palma che mi piace particolarmente, anzi la considero alla stregua di un’erbaccia infestante sia per caratteristiche che per aspetto.

    Però, considerando che comunque viene da aree abbastanza variegate mi sarei aspettato una adattabilità maggiore; una sopravvivenza a lungo termine magari no, ma un paio d’inverni l’avrei immaginato. Peccato per la perdita…

    In risposta a GERMINAZIONE SEMI
    hans.thomas
    Partecipante
    Posts: 330
    • 46Topic
    • 330Risposte
    • 376Post totali
    14 Febbraio 2022 alle 22:45 - Views: 307 #51301

    Ciao Southern,

    io faccio germinare tutti i semi di palma col metodo del sacchetto… assicuri umidità costante ma ovviamente il pericolo di marciume è molto più alto; eppure finora almeno un seme è sempre germinato.

    I semi “morbidi” li metto in un vaso con la terra e chiudo tutto in un sacchetto; appena germinano li tiro fuori.

    In risposta a Wodyetia bifurcata
    hans.thomas
    Partecipante
    Posts: 330
    • 46Topic
    • 330Risposte
    • 376Post totali
    31 Gennaio 2022 alle 19:43 - Views: 631 #51260

    Ciao Pino,

    Belle piante! Devo dire che alla Wodyetia preferisco la cugina Normanbya (con cui ancora non ho avuto successo), ma nulla toglie che diano un tocco tropicale non indifferente.

    non so come potrebbe comportarsi la Hyophorbe, io quest’anno sto provando due H. Indica Red in esterno e se sopravvivono farò un thread apposito.

    Pietro un paio d’anni fa credo ne abbia lasciata una grandicella in esterno in piena terra ma non ricordo se poi è sopravvissuta…

     

    p.s. Riguardo il fare un thread, cerca prima se non ci sia un’altra discussione sulla pianta che vorresti postare, così è più comodo per chi vuole informarsi…

    In risposta a AVVISO
    hans.thomas
    Partecipante
    Posts: 330
    • 46Topic
    • 330Risposte
    • 376Post totali
    28 Gennaio 2022 alle 10:44 - Views: 580 #51246

    Ciao a tutti, sono contento che almeno un altro anno il forum continuerà ad esistere.

    Mi impegnerò ad essere più attivo, postando più cose dato che in teoria gli argomenti non mi mancano e ad interagire di più.

    Inviterei anche i visitatori silenziosi ad interagire, anche perché a mio avviso è importante confrontarsi poiché le esperienze con le tropicali in Italia sono sicuramente molteplici ma nascoste.

    Stare speranza degli orti botanici è una chimera, gli accademici in Italia sono quello che sono, e non c’è altra possibilità se non approfittare dell’esperienza e della disponibilità di persone come Pietro.

    In risposta a AVVISO
    hans.thomas
    Partecipante
    Posts: 330
    • 46Topic
    • 330Risposte
    • 376Post totali
    1 Gennaio 2022 alle 11:36 - Views: 781 #51239

    Buongiorno e buone feste!

    Mi dispiace molto che questo forum possa cadere nel silenzio ma comprendo le motivazioni. Io per primo scrivo poco ed ormai lo controllo sempre meno perché non trovo riscontri.

    Tutti gli altri forum internazionali sono frequentatissimi ma, sfortunatamente per noi, sono per ovvie ragioni legate ai territori e quindi non mi ci ritrovo. Avrei voluto scambiare opinioni soprattutto con chi coltiva in Italia e maggiormente in Sicilia, ma a parte Pietro (e ti ringrazio perché sei sempre disponibile, puntuale ed esauriente) sembra quasi che nessun altro coltivi tropicali. Cosa impossibile da credere, perché le potenzialità del territorio sono enormi e conosco persone che le sfruttano; io stesso coltivo senza difficoltà specie a cui non viene data alcuna possibilità di vita all’esterno in Sicilia, e continuo a provare con altre perché mi piace.

    Non avendo social, questo era il mio unico punto di confronto; ne sentirò la mancanza.

    Mi dispiace molto che in Italia non ci sia un’associazione palmofili, o qualcosa a cui iscriversi e da cui ricevere informazioni. Sarei stato ben lieto di parteciparvi anche economicamente, programmando incontri e quaderni che avrei acquistato volentieri. Le riviste internazionali sono interessanti, ma come ho detto non hanno riscontri diretti sul nostro territorio.

    Ricordo la Beccariana dell’orto botanico di palermo, ma ero adolescente ed agli inizi degli interessi per le tropicali; e comunque i quaderni delle istituzioni, come Catania e Palermo, sono per ovvie ragioni prettamente scientifici.

    Se posso contribuire in qualche modo, sono disponibile a farlo; la mia mail è nel profilo, è quindi facile contattarmi.