• Open
  • 12 Ottobre 2009 alle 15:34 #3761

    Qlc del sito mi ha dato i semi di guava
    una e’ cattleianum,l’altra quella gialla
    ma ho perso i cartellini
    sapete distinguerle
    Angelo

    Franco
    Partecipante
    Posts: 306
    • 51Topic
    • 306Risposte
    • 357Post totali
    12 Ottobre 2009 alle 19:54 - Views: 268 #29544

    Ciao, quello a sinistra è un Psidium Guajava, mentre quello a destra è un Cattleianum.. Lo riconosci dalle foglie, di forma diversa, il secondo, ha le foglie piu lisce..

    paolob44Posts: 768
    • 49Topic
    • 768Risposte
    • 817Post totali
    12 Ottobre 2009 alle 22:28 - Views: 234 #29545

    Confermo, sono facilmente distinguibili tra loro.

    Paolo

    un blog di caprette, ulivi e curiosità vegetali:
    http://caprettetibetane.splinder.com

    Antonio 46Posts: 330
    • 29Topic
    • 330Risposte
    • 359Post totali
    15 Ottobre 2009 alle 22:39 - Views: 270 #29546

    Ciao Angelo,
    confermo anch’io quello già detto da Franco e Paolo, aggiungendo che il Psidium Guayava si differenzia dal Cattleianum oltre che per le foglie diverse e più grandi, anche per il caratteristico tronco, nello stadio giovanile, dalla sezione quadrangolare.
    Antonio

    Antonio Sabbetti
    Torino zona USDA 7B

    angeloPosts: 2497
    • 485Topic
    • 2497Risposte
    • 2982Post totali
    9 Maggio 2010 alle 21:07 - Views: 215 #29547

    Queste sono le guava dopo un anno
    sono alte circa 30 cm vaso compreso
    sono da trapiantare ???
    Angelo

    paolob44Posts: 768
    • 49Topic
    • 768Risposte
    • 817Post totali
    9 Maggio 2010 alle 22:59 - Views: 241 #29548

    Intendi metterli in un vaso più grande o metterli in terra? Il Cattleyanum è abbastanza rustico, sopporta anche qualche grado sotto, il guava invece nel tuo clima non sopravvive all’inverno.

    Paolo

    un blog di caprette, ulivi e curiosità vegetali:
    http://caprettetibetane.splinder.com

    angeloPosts: 2497
    • 485Topic
    • 2497Risposte
    • 2982Post totali
    10 Maggio 2010 alle 21:41 - Views: 215 #29549

    Hai ragione, intendevo se devo rinvasare in un vaso piu’ grande e che terreno usare
    Angelo

    paolob44Posts: 768
    • 49Topic
    • 768Risposte
    • 817Post totali
    10 Maggio 2010 alle 23:36 - Views: 241 #29550

    Io metto qualche cm di pietrame in fondo ai vasi grossi, oltre che per drenaggio servono per la stabilità in caso di vento.

    Poi terriccio misto a pomice (20 – 30%).

    Se destinate a restare in vaso ti conviene impalcarle basse, sopratutto il Guava fragola giallo che ha un tronco esile e vuole un tutore. Io consiglierei una forma a cespuglio utilizzando i rametti che partiranno dalla base.

    Non aver paura a potare, i fiori nascono sui rami nuovi all’ascella delle foglie, il Guava fragola fruttifica già dal secondo anno.

    Paolo

    un blog di caprette, ulivi e curiosità vegetali:
    http://caprettetibetane.splinder.com

    angeloPosts: 2497
    • 485Topic
    • 2497Risposte
    • 2982Post totali
    11 Maggio 2010 alle 0:05 - Views: 215 #29551

    grazie dei consigli
    quindi rinvaso- che misura ?- e poto nello stesso tempo ??
    e che altezza dovrei mantenere ??
    Angelo

    paolob44Posts: 768
    • 49Topic
    • 768Risposte
    • 817Post totali
    11 Maggio 2010 alle 22:34 - Views: 241 #29552

    Come vaso definitivo ti consiglierei uno da 30 cm, ovviamente prima anche da 18.

    Per ora nessuna potatura, il Guava fragola emetterà sicuramente dei rami dal basso, quello centrale puoi spuntarlo quando sarà sui 60 cm.

    Il Guava imvece conviene impalcarlo ad alberello, eliminando i getti laterali e spuntando sui 60 – 80 cm dove partiranno poi i rami. inizialmente ci vorrà un tutore, poi crescendo il tronco si farà più robusto.

    Paolo

    un blog di caprette, ulivi e curiosità vegetali:
    http://caprettetibetane.splinder.com

    angeloPosts: 2497
    • 485Topic
    • 2497Risposte
    • 2982Post totali
    25 Settembre 2010 alle 16:06 - Views: 215 #29553

    Un po’ sono cresciute e forse il prossimo anno potranno assumere una forma come da consiglio
    Posso tenerli in serra fredda??
    Non va mai sottozero ??
    Angelo

    paolob44Posts: 768
    • 49Topic
    • 768Risposte
    • 817Post totali
    25 Settembre 2010 alle 17:08 - Views: 246 #29554

    Stanno benissimo in serra fredda, forse le foglie del Guava assumeranno un colore bronzato ma nient’altro.

    Il G.fragola invece è ben rustico, quando vuoi impalcarlo basta spuntare la gemma apicale.

    Paolo

    un blog di caprette, ulivi e curiosità vegetali:
    http://caprettetibetane.splinder.com

    JONPosts: 133
    • 14Topic
    • 133Risposte
    • 147Post totali
    1 Ottobre 2010 alle 12:56 - Views: 272 #29555

    Per ciò che riguarda il cattleianum , sapete dirmi se fruttifica solo sui rami dell’anno precedente o se in base alla sua età poi fruttifica anche sui rami dell’anno o anche di due o tre anni?

    edanricPosts: 111
    • 17Topic
    • 111Risposte
    • 128Post totali
    1 Ottobre 2010 alle 13:32 - Views: 282 #29556

    ecco la mia guava di tre anni coltivata in vaso con i primi frutti.

    (lascio ai piu’ esperti la rsposta alla domanda di JON)

    danilo liccardo

    paolob44Posts: 768
    • 49Topic
    • 768Risposte
    • 817Post totali
    2 Ottobre 2010 alle 21:52 - Views: 246 #29557

    quote:


    Per ciò che riguarda il cattleianum , sapete dirmi se fruttifica solo sui rami dell’anno precedente o se in base alla sua età poi fruttifica anche sui rami dell’anno o anche di due o tre anni?


    No, fruttifica solo sui rametti nuovi, da qualunque ramo partano. Il nuovo rametto porta i boccioli alla base delle prime foglie, questo avviene sia in primavera che ora, nella tarda estate quando con la pioggia la pianta rivegeta.

    Io ho frutti già in maturazione e nuovi boccioli, alcuni fiori poi li aveva fatti anche ai primi di agosto ma non hanno portato frutti.

    Paolo

    un blog di caprette, ulivi e curiosità vegetali:
    http://caprettetibetane.splinder.com

    JONPosts: 133
    • 14Topic
    • 133Risposte
    • 147Post totali
    3 Ottobre 2010 alle 1:39 - Views: 279 #29558

    Allora per farla fruttificare meglio credo sia utile potarla e portarla a formare sempre nuovi e più rami. Forse sbaglio?