• Open
  • 30 Marzo 2010 alle 23:18 #3780

    Quest’anno i banani Helen’s tra vento e nevischio hanno seccato quasi tutte le foglie, ora mentre le piante più giovani iniziano a mettere le nuove foglie, una delle piante più vecchie sta facendo direttamente i frutti.

    Sono state piantate nell’estate 2007, ora la pianta che sta’ fiorendo è alta sui 4 metri.

    Paolo

    un blog di caprette, ulivi e curiosità vegetali:
    http://caprettetibetane.splinder.com

    aecreazioniPosts: 2118
    • 132Topic
    • 2118Risposte
    • 2250Post totali
    31 Marzo 2010 alle 0:24 - Views: 486 #30118

    Ciao Paolo, alla tua pianta di banano si è verificata la famosa “strozzatura” è cioè la difficoltà al racemo fiorale di uscire correttamente, questo è dovuto alle temperature non stabili e basse,o alla deficenza alimentare e idrica.Molto probalbilmente subiranno un danno irreversibile dato che il lattice delle cellule del pericarpo coagula formando macchie scure sul frutto.

    CaioPosts: 1336
    • 115Topic
    • 1336Risposte
    • 1451Post totali
    31 Marzo 2010 alle 21:59 - Views: 374 #30119

    Scusa Paolo, hai una foto dove si vede il complesso della pianta ?

    Se possibile volevo confrontarla con le mie piante.

    Non vorrei demoralizzarti, ma i bananini che vedi dietro il fiore maschile cadranno e non arriveranno a maturazione.

    Purtoppo nelle nostre zone, non vi sono sufficienti giorni di caldo consecutivo per dar modo al casco di portare le banane a maturazione.

    Consoliamoci con l’intenso profumo di banana.

    delli paoli giuseppePosts: 1139
    • 73Topic
    • 1139Risposte
    • 1212Post totali
    31 Marzo 2010 alle 22:48 - Views: 392 #30120

    paolo anche le mie in questi giorni hanno i frutti grandi come i tuoi,e anche se andiamo incontro al caldo, come ha detto claudio:cadranno e non arriveranno a maturazione

    giuseppe

    Antonio 46Posts: 330
    • 29Topic
    • 330Risposte
    • 359Post totali
    1 Aprile 2010 alle 8:30 - Views: 491 #30121

    Salve amici,
    scusate l’ignoranza…io le banane le mangio solo…ma come fanno i banani davanti al Casinò di San Remo ad aver sempre, ed ogni volta che ci vado, vistosi ed invidiabili caschi di banane?
    Eppure il clima è pressapoco quello di Paolo.
    Antonio

    Antonio Sabbetti
    Torino zona USDA 7B

    delli paoli giuseppePosts: 1139
    • 73Topic
    • 1139Risposte
    • 1212Post totali
    1 Aprile 2010 alle 13:11 - Views: 392 #30122

    forse si tratta di Musa balbisiana ?
    queste qua da me riescono a fare dei frutti,anche se non sono il massimo.

    giuseppe

    costieroPosts: 945
    • 36Topic
    • 945Risposte
    • 981Post totali
    1 Aprile 2010 alle 14:40 - Views: 394 #30123

    vero, me le ricordo anche io , bei caschi a San Remo, ed era solo il 1 maggio, c’erano gia’ grandi caschi di banane verdi. come fanno ?
    parlo di una gita di 20 anni fa, al casino’.

    Scritto Da – costiero on 01 Aprile 2010 15:57:16

    paolob44Posts: 768
    • 49Topic
    • 768Risposte
    • 817Post totali
    1 Aprile 2010 alle 23:11 - Views: 455 #30124

    Stavolta il casco è uscito proprio nel periodo meno adatto, ma a lato c’è una pianta della stessa età che ora sta facendo foglie e spero fiorisca più avanti. Ho anche i Chini Campa, più bassi che hanno la stessa età, anche questi faranno ben qualcosa.

    Ho appunto voluto provare queste due varietà perchè col banano comune non ci sono problemi, ma la qualità è bassa.

    Caio, ho delle foto di questa estate, le piante più vecchie hanno 4 metri di tronco, sono quasi il doppio dell’altra varietà, il Chini Campa di pari età.

    Paolo

    un blog di caprette, ulivi e curiosità vegetali:
    http://caprettetibetane.splinder.com

    paolob44Posts: 768
    • 49Topic
    • 768Risposte
    • 817Post totali
    1 Aprile 2010 alle 23:18 - Views: 455 #30125

    @Costiero:I caschi di banane che hai visto a maggio erano dell’autunno, passano l’inverno praticamente fermi per poi maturare in estate. Sempre che non faccia un inverno come questo…

    Paolo

    un blog di caprette, ulivi e curiosità vegetali:
    http://caprettetibetane.splinder.com

    costieroPosts: 945
    • 36Topic
    • 945Risposte
    • 981Post totali
    2 Aprile 2010 alle 8:10 - Views: 394 #30126

    certo, lo so che ci vogliono 4 mesi di caldo per maturare ma mi riferivo alle dimensioni, veramente bei caschi di dimensioni tropicali, verdi come le foglie e non so se poi sono diventati gialli,ma allora non avevo mai visto caschi cosi’ grossi in Italia.
    a civitavecchia vedo solo bananette.

    Scritto Da – costiero on 06 Aprile 2010 15:24:32

    iyaredPosts: 55
    • 12Topic
    • 55Risposte
    • 67Post totali
    7 Aprile 2010 alle 10:52 - Views: 527 #30127

    Il problema del casco sugli Helen’s di Paolo è solo relativo al modo in cui si è formato (per come pare almeno dalla foto), non al fatto che nel suo clima non ci sarebbe abbastanza caldo per la formazione di un casco. Sono sicuro anzi che se non è questo, avrà presto risultati.

    Lo abbiamo detto tante volte: qui all’estremo sud non ci sono problemi con le banane nelle aree costiere di Sicilia, Calabria, Salento e Ischia, e credo sicuramente in alcune zone della Sardegna; così, alcuni microclimi della Liguria, tra cui quello di Paolo, si avvicinano bene a questa condizione e possono farcela, non sono d’accordo che non ci siano abbastanza mesi di caldo. Prima dell’arrivo delle banane chimicone sul mercato questa pianta da queste parti era una grande risorsa sin dai tempi della Magna Grecia.

    Un saluto a tutti

    “E’ improprio credere che si potrà mai sosituire il lavoro agricolo, un sacro compito graziosamente conferito da Dio all’uomo quale fonte del suo benessere e fondamento della sua prosperità”. (Haile Sellasie I, Re dei Re d’Etiopia)

    costieroPosts: 945
    • 36Topic
    • 945Risposte
    • 981Post totali
    7 Aprile 2010 alle 11:21 - Views: 398 #30128

    a civitavecchia ci sono bananette che sanno un po’ di fragola, buccia verde e fiore rosso cupo.
    come si spiegano i grossi caschi del casino’ di S. Remo ?
    mi parlate anche un po’ della freddi banani, come viene in clima mediterraneo ? i frutti sono dolci ?

    costieroPosts: 945
    • 36Topic
    • 945Risposte
    • 981Post totali
    7 Aprile 2010 alle 11:43 - Views: 398 #30129

    ho letto da qualche parte che mettendo dei sacchi di plastica trasparente, tipo quelli che proteggono i vestiti nell’armadio, sopra un casco immaturo, ben chiusi sopra, si anticipa di molto la maturazione, avendo cura di tagliare gli angoli inferiori per dare circolazione di aria ed evitare marcescenze, magari con qualcosa che non li faccia aderire troppo ai frutti in formazione.

    Scritto Da – costiero on 07 Aprile 2010 11:44:35

    iyaredPosts: 55
    • 12Topic
    • 55Risposte
    • 67Post totali
    8 Aprile 2010 alle 0:36 - Views: 527 #30130

    I caschi grossi di San Remo si spiegano molto semplicemente per via del microclima dell’area del tutto anomalo in rapporto alla latitudine, che poi è lo stesso beneficio di cui gode Paolo. Il Tirreno più a sud dalla Toscana al Lazio paradossalmente non gode dello stesso clima: ovviamente non si parla delle massime che di solito con simili condizioni orografiche sono sempre più favorevoli con lo scendere in latitudine, ma di una particolare protezione microclimatica sulle minime che comunque è rilevante. Io non sono certo un climatologo e non posso parlare tecnicamente in materia né ho dati perentori, ma credo che grosso modo per ritrovare la stabilità sulle minime che si verifica intorno a San Remo si debba scendere sino alla Campania, e probabilmente anche la bassa Campania perché per quel che ne so io, ma potrei sbagliarmi, a Napoli i banani non fruttificano (o almeno in 4 anni che ci ho vissuto non ne ho visti!), però ho visto ottima fruttificazione a Ischia, ma è un altro discorso. Non so dire se la fruttificazione inizia nel salernitano o più giù, ma certamente all’ingresso in Calabria sì, perché già a Scalea che è il secondo comune della regione da nord si vede un casco di banane ogni 15 m!

    Poste queste considerazioni si comprende la questione dei caschi a San Remo perché come appunto dicevo, il banano detto comune di Sicilia riesce a fruttificare con buoni risultati in un clima mediterraneo del tipo riscontrabile nelle aree più miti d’Italia: ovviamente la Sicilia su tutte, e Carlo Morici su un altro forum raccontava che durante la sua infanzia a Messina si vedevano i caschi di banane appesi ai balconi; in Calabria, anche nella zona nord, come dicevo e come posso personalmente attestare, su entrambe le coste; lo stesso può dirsi del Salento, dove ho visto anche io personalmente caschi considerevoli.

    Comunque devo dire che con particolari accortezze si possono ottenere risultati anche dove apparentemente non si potrebbe, ad esempio un tropicalista di Aprilia raccoglie banane puntualmente nel suo giardino grazie a particolari tecniche.

    “E’ improprio credere che si potrà mai sosituire il lavoro agricolo, un sacro compito graziosamente conferito da Dio all’uomo quale fonte del suo benessere e fondamento della sua prosperità”. (Haile Sellasie I, Re dei Re d’Etiopia)

    Scritto Da – iyared on 08 Aprile 2010 00:41:47

    costieroPosts: 945
    • 36Topic
    • 945Risposte
    • 981Post totali
    8 Aprile 2010 alle 11:02 - Views: 398 #30131

    mi piacerebbe parlare col tropicalista di Aprilia…. riguardo S.Remo anche la mole del casino’ aiuta perche’ protegge le piante .
    riguardo Messina,( e sento dire anche a Roma) , volevo sapere se i caschi possono prodursi e maturare anche in balcone, in un vaso appropriato.
    grazie, ciao.

    iyaredPosts: 55
    • 12Topic
    • 55Risposte
    • 67Post totali
    8 Aprile 2010 alle 22:24 - Views: 527 #30132

    per tutte queste domande sul forum ci sono persone più competenti di me, ma dato che nessuno ha risposto esprimo i miei pareri premettendo che potrei sbagliarmi…

    Da quel che so il banano in un vaso adeguato può compiere un normale ciclo vitale e fruttificare, il problema però è che in balcone subentrano altri problemi come quello dell’altezza, che va dai 3 ai 4 m.

    Comunque dato che hai collegato questa domanda alla questione di Messina, sia chiaro che io non dicevo che a Messina i banani per fruttificare devono stare in balcone riparati; al contrario ho detto che in campo e nei giardini fruttificano talmente bene che era comune vedere le banane appese in balcone a mò di filari di peperoni, per intenderci…

    Per quanto riguarda Roma, io non ho mai visto o sentito dire di banani che fruttificano nonostante l’isola di calore urbana; al giardino botanico sul Gianicolo sono stato e le piante non fruttificano, poi in giro nei giardini si vedono più che altro musa basjoo almeno per quel che ho visto io. Non so dunque a cosa ti riferisci ma sarei curioso di sapere se citavi un’esperienza specifica.

    Il tropicalista di Aprilia adottava questo metodo: uno strato (anche magari doppio) di coperte di lana alla base attorno al bulbo, coperte però con qualcosa che non le faccia bagnare; molto spesso il problema dei banani d’inverno è il marciume radicale più della temperatura, e ne so qualcosa io che quest’inverno anche se qui al sud le temperature sono state più che agevoli ho avuto danni a qualche pianta proprio per la quantità di pioggia fuori dall’ordinario.

    “E’ improprio credere che si potrà mai sosituire il lavoro agricolo, un sacro compito graziosamente conferito da Dio all’uomo quale fonte del suo benessere e fondamento della sua prosperità”. (Haile Sellasie I, Re dei Re d’Etiopia)

    Scritto Da – iyared on 08 Aprile 2010 22:26:02