• Open
  • 4 Novembre 2010 alle 15:02 #3821

    Mi hanno portato semi freschi di hylocereus dalla thailandia
    Quando si possono seminare e in che tipo di terreno??
    L’hylocereus asiatico e’ la pitaya gialla o rossa ??
    Angelo

    CaioPosts: 1336
    • 115Topic
    • 1336Risposte
    • 1451Post totali
    4 Novembre 2010 alle 22:19 - Views: 471 #30625

    Hylocereus undatus produce i frutti rossi, mentre Hylocereus megalanthus produce i frutti gialli.

    Cactus originario del centro america è coltivato in Asia per i suoi frutti, nei luoghi di origine ha svariati nomi, la curiosità è che in Thailandia il frutto viene chiamata Pittaya, mentre gli indigeni del Guatemala e zone di confine del Messico chiamano il futto Pitaya, con un sonorità quasi simile.

    E’ un frutto molto comune in quei luoghi, direi molto gustoso.

    Per il terreno, considera le zone di origine, pre-desertiche, quindi terreno drenate.
    Saluti, caio.

    quote:


    Mi hanno portato semi freschi di hylocereus dalla thailandia
    Quando si possono seminare e in che tipo di terreno??
    L’hylocereus asiatico e’ la pitaya gialla o rossa ??
    Angelo


    paolob44Posts: 768
    • 49Topic
    • 768Risposte
    • 817Post totali
    4 Novembre 2010 alle 23:05 - Views: 533 #30626

    Pur essendo una succulenta vuole molta acqua, io ho lasciato delle talee in un secchielleo che per la pioggia si è riempito d’acqua, in breve hanno radicato alla grande anzichè marcire.

    Ce ne sono molte varietà, guarda qua:

    http://www.tropicalfruitnursery.com/dragon/

    Io ho due di queste varietà, piantate lo scorso anno.

    Paolo

    un blog di caprette, ulivi e curiosità vegetali:
    http://caprettetibetane.splinder.com

    aecreazioniPosts: 2118
    • 132Topic
    • 2118Risposte
    • 2250Post totali
    4 Novembre 2010 alle 23:53 - Views: 468 #30627

    quote:


    Mi hanno portato semi freschi di hylocereus dalla thailandia
    Quando si possono seminare e in che tipo di terreno??
    L’hylocereus asiatico e’ la pitaya gialla o rossa ??
    Angelo


    Io non lo mai seminata,ma posso dirti che se un giorno la vorrai vedere fruttificare devi avere due piante geneticamente diverse.Io ne ho due da piu’ di 5 anni ma frutti ancora niente.

    angeloPosts: 2497
    • 485Topic
    • 2497Risposte
    • 2982Post totali
    5 Novembre 2010 alle 0:26 - Views: 438 #30628

    Un mio amico mi ha dato questa nella foto
    e poi posso ottenerne qlc altra pianta da seme della thailandia
    E’ possibile cosi’ ??
    Angelo

    stefyPosts: 52
    • 4Topic
    • 52Risposte
    • 56Post totali
    7 Novembre 2010 alle 8:46 - Views: 628 #30629

    ciao, ti propongo uno scambio di talee, così almeno risolviamo in due.
    Per la semina, io quest’inverno l’ho fatta in semenzaio riscaldato e luce artificiale. Le piantine ora sono fuori in serra fredda, certo per la fioritura…….

    angeloPosts: 2497
    • 485Topic
    • 2497Risposte
    • 2982Post totali
    7 Novembre 2010 alle 17:39 - Views: 438 #30630

    Ok ricordamelo la prossima primavera
    Angelo

    aecreazioniPosts: 2118
    • 132Topic
    • 2118Risposte
    • 2250Post totali
    7 Novembre 2010 alle 19:57 - Views: 468 #30631

    quote:


    Un mio amico mi ha dato questa nella foto
    e poi posso ottenerne qlc altra pianta da seme della thailandia
    E’ possibile cosi’ ??
    Angelo


    Si devono essere due piante con dna diverso.

    gadioPosts: 10
    • 3Topic
    • 10Risposte
    • 13Post totali
    9 Novembre 2010 alle 12:03 - Views: 808 #30632

    quote:


    quote:


    Un mio amico mi ha dato questa nella foto
    e poi posso ottenerne qlc altra pianta da seme della thailandia
    E’ possibile cosi’ ??
    Angelo


    Si devono essere due piante con dna diverso.


    Scusa se rettifico questo post.
    Allora,nel caso degli ibridi di Hylocereus undatus vari ottenuti con diversi incroci,ciò è valido in quasi tutti i casi;quindi è necessaria l’impollinazione incrociata effettuata o dalle farfalle notturne o dai pipistrelli come nei luoghi di origine,oppure manualmente dalle nostre parti.
    Invece nel caso di piante ottenute da seme di varietà non incrociate ,quasi sempre,l’impollinazione incrociata non è necessaria.
    La varietà che io possiedo è stata seminata circa 10 anni fà.
    Da 3 anni fruttifica ed è autoimpollinante.
    Tutti i fiori che produce allegano ed ottengo frutti che hanno un peso medio intorno ai 400-500 grammi.
    Il sapore è ottimo ed è diverso dai frutti comprati nei supermercati;questi ultimi vengono raccolti quando la buccia è quasi per metà colorata e quindi ad uno stadio non completo di maturazione.

    Puglia
    4km distante dal mare

    gadioPosts: 10
    • 3Topic
    • 10Risposte
    • 13Post totali
    9 Novembre 2010 alle 12:13 - Views: 808 #30633

    quote:


    ciao, ti propongo uno scambio di talee, così almeno risolviamo in due.
    Per la semina, io quest’inverno l’ho fatta in semenzaio riscaldato e luce artificiale. Le piantine ora sono fuori in serra fredda, certo per la fioritura…….


    Ciao,

    purtroppo,e mi dispiace, devo sottolineare che piante ottenute da seme non fruttificano subito come viene affermato in diverse parti
    in rete.
    In internet,viene in diversi siti affermato che si ha la prima fruttificazione dopo la semina ,dopo circa 2 anni.
    Forse è vero nelle zone tropicali e subtropicali;ciò non è vero dalle nostre parti.
    I miei Hylocereus undatus hanno fruttificato dopo 7-8 anni .

    Puglia
    4km distante dal mare

    bluangel85Posts: 3
    • 1Topic
    • 3Risposte
    • 4Post totali
    27 Luglio 2011 alle 10:08 - Views: 620 #30634

    quote:


    quote:


    quote:


    Un mio amico mi ha dato questa nella foto
    e poi posso ottenerne qlc altra pianta da seme della thailandia
    E’ possibile cosi’ ??
    Angelo


    Si devono essere due piante con dna diverso.


    Scusa se rettifico questo post.
    Allora,nel caso degli ibridi di Hylocereus undatus vari ottenuti con diversi incroci,ciò è valido in quasi tutti i casi;quindi è necessaria l’impollinazione incrociata effettuata o dalle farfalle notturne o dai pipistrelli come nei luoghi di origine,oppure manualmente dalle nostre parti.
    Invece nel caso di piante ottenute da seme di varietà non incrociate ,quasi sempre,l’impollinazione incrociata non è necessaria.
    La varietà che io possiedo è stata seminata circa 10 anni fà.
    Da 3 anni fruttifica ed è autoimpollinante.
    Tutti i fiori che produce allegano ed ottengo frutti che hanno un peso medio intorno ai 400-500 grammi.
    Il sapore è ottimo ed è diverso dai frutti comprati nei supermercati;questi ultimi vengono raccolti quando la buccia è quasi per metà colorata e quindi ad uno stadio non completo di maturazione.

    Puglia
    4km distante dal mare


    Salve se non chiedo troppo potrei avere qualche talea di pitaya

    angeloPosts: 2497
    • 485Topic
    • 2497Risposte
    • 2982Post totali
    25 Agosto 2011 alle 16:20 - Views: 436 #30635

    ciao Nino
    scrivimi in privato se vuoi una talea di pitaya
    Angelo

    giulianaPosts: 626
    • 97Topic
    • 626Risposte
    • 723Post totali
    27 Agosto 2011 alle 12:02 - Views: 522 #30636

    quote:


    …. una talea di pitaya



    Da dove si deve prendere una ralea? Il mio viene direttamente dall’Uganda ed è fiorito dopo 2 anni. Purtroppo il fiore è caduto quindi….niente frutto

    Ciao
    Giuliana

    angeloPosts: 2497
    • 485Topic
    • 2497Risposte
    • 2982Post totali
    27 Agosto 2011 alle 12:14 - Views: 436 #30637

    Basta che prendi una porzione di pianta . la tagli con un coltello affilato. lasci asciugare il taglio e la talea e’ pronta dopo qlc giorno per essere piantata
    Angelo

    nicoPosts: 83
    • 25Topic
    • 83Risposte
    • 108Post totali
    27 Agosto 2011 alle 12:52 - Views: 612 #30638

    quote:


    quote:


    ciao, ti propongo uno scambio di talee, così almeno risolviamo in due.
    Per la semina, io quest’inverno l’ho fatta in semenzaio riscaldato e luce artificiale. Le piantine ora sono fuori in serra fredda, certo per la fioritura…….


    Ciao,

    purtroppo,e mi dispiace, devo sottolineare che piante ottenute da seme non fruttificano subito come viene affermato in diverse parti
    in rete.
    In internet,viene in diversi siti affermato che si ha la prima fruttificazione dopo la semina ,dopo circa 2 anni.
    Forse è vero nelle zone tropicali e subtropicali;ciò non è vero dalle nostre parti.
    I miei Hylocereus undatus hanno fruttificato dopo 7-8 anni .

    Puglia
    4km distante dal mare



    ciao ragazzi una talea per me.Nico
    Puglia 8km dal mare

    giulianaPosts: 626
    • 97Topic
    • 626Risposte
    • 723Post totali
    27 Agosto 2011 alle 13:08 - Views: 522 #30639

    Ciao Nico
    mandami in tuo indirizzo privato e ti mando la talea.
    Giuliana