• Open
  • 9 Agosto 2011 alle 11:23 #1973

    Ciao a tutti :),

    oggi vi vorrei presentare un Trichocereus da 70 anni in piena terra, a qualche km dal Lago Maggiore, nella zona di Locarno nel Canton Ticino. La pianta non ha mai avuto altre protezioni che la parete e l’avantetto della casa.

    :)

    Stefano BaronePosts: 53
      • 26Topic
      • 53Risposte
      • 79Post totali
      25 Ottobre 2012 alle 14:18 - Views: 951 #19359

      Belissimo. Nessuno si azzarda a specificare la specie esatta?

      GabrielPosts: 300
        • 55Topic
        • 300Risposte
        • 355Post totali
        25 Ottobre 2012 alle 14:38 - Views: 939 #19360

        Buongiorno Stefano, pare sia un terscheckii. Può essere?

        Fede76Posts: 644
          • 53Topic
          • 644Risposte
          • 697Post totali
          25 Ottobre 2012 alle 16:11 - Views: 986 #19361

          Può essere, a -9°C è al limite, credo gli sia di grande aiuto il calore del sole che viene in parte trattenuto dal muro, il riparo da eventuali gelate dell’avantetto, nonchè di fondamentale importanza il clima secco e ventilato. Bell’esemplare!

          Salento centro orientale
          (Prov.Lecce) Zona USDA 9b

          Sal73Posts: 59
            • 8Topic
            • 59Risposte
            • 67Post totali
            25 Ottobre 2012 alle 18:45 - Views: 900 #19362

            Gabriel bellissimo link , sembra un pasacana , In inghilterra in posizione ottimale ha mantenuto i -14 , stecchito a -16 , facendoli crescere vicino la casa si crea un microclimi di 2/3c inferiore alla temperatura attuale , in piu` con l`aiuto di un terreno drenante , il muro in bianco che riflette la luce , la grandezza della pianta , penso che possa sostenere temperature ancora piu` basse.
            molti cactus in natura resistono a sbalzi dai 40c durante il giorna a -1c durante la notte , inoltre i cactus sono tra le piante piu` evolute ed capaci di adattarsi ai cambi di climi.

            Fede76Posts: 644
              • 53Topic
              • 644Risposte
              • 697Post totali
              25 Ottobre 2012 alle 20:35 - Views: 986 #19363

              Il pasacana è più resistente al gelo: -12°C a secco secondo alcuni siti.
              Questo Echinopsis (ex. Trichocereus) terscheckii di un amico mio ha 19 anni, si trova in un vivaio a pochi km da casa mia.


              Naturalmente il clima è diverso. Sal73 ricordati di fare le foto, perchè i documenti fotografici sono fondamentali… 🙂

              Salento centro orientale
              (Prov.Lecce) Zona USDA 9b

              Sal73Posts: 59
                • 8Topic
                • 59Risposte
                • 67Post totali
                25 Ottobre 2012 alle 22:02 - Views: 900 #19364

                Ciao Fede , bellissima foto e allo stesso tempo ai creato un bel punto ….i cactus che cresono al Nord crescono solo un quinto di quello che crescono al sud , la foto del terscheckii di 19 anni e quasi la stessa grandezza del Trichocereus di 70 anni nel ticino , mentre nei climi caldi i cactus crescono e basta , nei climi freddi per sopravvivere perdono acqua in inverno …praticamente si rimpiccioliscono.
                Io Trichocereus all`aperto non ne ho ancora perche` costano troppo per cui al momento ho solo una collezione di Trichocereus di circa 20cm. ma ho fatto delle foto ai Trichocereus che ho visto e parlato con l`ideatore del giardino .

                nel 2010 questo giardino e` andato a -16c

                [Photobucket]

                questi aeonium giganti vengono messi in serra , possono arrivare a 50cm di diametro.

                [Photobucket]

                [Photobucket]

                Fede76Posts: 644
                  • 53Topic
                  • 644Risposte
                  • 697Post totali
                  26 Ottobre 2012 alle 10:43 - Views: 986 #19365

                  Foto molto suggestiva, bella!
                  Ma oltre gli aeonium anche le agavi vengono ritirate in serra?
                  Se ti capita scatta una foto in inverno così sarà più facile identificare le specie che resistono all’esterno in quel clima. Saluti.

                  Salento centro orientale
                  (Prov.Lecce) Zona USDA 9b

                  GabrielPosts: 300
                    • 55Topic
                    • 300Risposte
                    • 355Post totali
                    26 Ottobre 2012 alle 11:22 - Views: 938 #19366

                    Grazie mille Fede76 e Sal73 per le belle foto.
                    Fede, l’Echinopsis che mostri è magnifico ed impressionante. Tra le altre cose, mi impressiona la velocità di crescita. Certamente nel tuo clima, con una estate lunghissima, temperature elevatissime, ed elevatissimo soleggiamento, i cactus si sentono a casa.
                    È pur sempre interessante che 1000 km in linea d’aria più a nord e lontano dal mare, possa crescere senza danno da vari decenni un bell’esemplare di Echinopsis, seppure aiutato da una parete ed un avantetto. La parete penso che aiuti soprattutto per le massime invernali. Per quanto riguarda le minime, nella zona sono rarissime le temperature molto basse. Esse avvengono solo in casi di ondate di gelo eccezionali, come il 56, l’85 o il 2012. Normalmente le gelate sono di scarsa intensità e durata. Questo per dire che queste temperature basse venendo da sud, la parete a sud non ha nessun effetto di aumento della temperatura minima. Il vantaggio di tale parete si palesa invece con il soleggiamento. In tali casi le temperature possono salire velocemente. La foto ritrae l’Echinopsis d’inverno. Si puô quindi vedere che non si sgonfia e rimane ornamentale tutto l’anno. In ogni caso, come dici, penso che il clima molto secco e soleggiato, con periodi frequenti di favonio (che rende la terra polvere) sia di grande aiuto.

                    Sal73Posts: 59
                      • 8Topic
                      • 59Risposte
                      • 67Post totali
                      26 Ottobre 2012 alle 21:23 - Views: 899 #19367

                      Fede le agave stanno rimangono tutte fuori , solo gli aoenium vanno in serra , facile da notare , i cactus vengono attaccati dalle lumache.
                      alcune agave tengono i -20 in piu` come mi ha spiegato anche se si vive al nord non e` da scartare l`idea di un giardino di cactus , basta usare l`illusione , se non te lo avessi detto sembra che gli aoenium stiano l`ha tutto l`anno , ma e` solo un illusione creata dalla ghiaia.
                      quardete questo link , ogni anno in Svezia allestiscono questo giardino di cactus , e resta solo per 2 mesi .

                      http://paradisexpress.blogspot.co.uk/2011/02/cactus-garden-carl-johans-park.html

                      quest`altro link e` di un appassionato di Opuntie inglese , ci sono link di appassionati Tedesci , Danesi e Svedesi.
                      hanno registrato temperature e creato una lista ….

                      http://www.hardycactus.co.uk/index.html

                      Fede76Posts: 644
                        • 53Topic
                        • 644Risposte
                        • 697Post totali
                        27 Ottobre 2012 alle 13:53 - Views: 986 #19368

                        Molto interessante.

                        Salento centro orientale
                        (Prov.Lecce) Zona USDA 9b