• Open
  • ice
    24 Dicembre 2007 alle 12:59 #4293

    mi piacerebbe conoscere la temperatura minima che consenta comunque uno sviluppo fogliare : avendo riposto in mansarda una bismarkia nobilis mi chiedevo se ho qualche possibilità di vederla crescere.

    colgo l’occasione per augurare a tutti buone feste!

    zona usda 8A 8B

    http://picasaweb.google.com/flaviofrr

    Scritto Da – ice il 21 Novembre 2009alle ore 11:01:21

    kalyPosts: 246
    • 17Topic
    • 246Risposte
    • 263Post totali
    21 Febbraio 2015 alle 11:09 - Views: 528 #35022

    Ciao Sabatoosvaldo ma l’hai tenuta a -4 senza alcuna protezione e sta’ benissimo…?

    PisellinoPosts: 44
    • 19Topic
    • 44Risposte
    • 63Post totali
    27 Febbraio 2015 alle 4:18 - Views: 453 #35023

    Concordo pienamente con Osvaldo Sabato. Anche le mie dopo quelle temperature basse di capodanno stanno bene. E comunque ho letto su Facebook che questa palma è stata riclassificata da 8b (da adulta). E poi ne ho viste una decina in un vivaio coltivate all’aperto senza problemi

    Salento Centrale


    (Prov. Lecce) Zona USDA 9a/9b

    kalyPosts: 246
    • 17Topic
    • 246Risposte
    • 263Post totali
    28 Febbraio 2015 alle 15:01 - Views: 529 #35024

    Io non ho avuto lo stesso risultato a -2….. Al momento la palmetta ha le tre foglie aperte bruciate dal freddo e anche la più grande delle tre foglie ancora chiuse… L’unica spiegazione potrebbe essere che da voi ci sia meno umidità che dalle mie parti, visto che la Bismarckia non la gradisce molto…

    pietropuccio
    Partecipante
    Posts: 3131
    • 375Topic
    • 3131Risposte
    • 3506Post totali
    28 Febbraio 2015 alle 18:16 - Views: 262 #35025

    Ciao,
    non sarà successo nulla alle vostre B. date le temperature, mi permetto però di raccomandare ai più giovani di fare i bilanci invernali in estate inoltrata. Le palme possono fare brutte sorprese a distanza di mesi, se le temperature, insieme agli altri fattori di rischio, sono tali da distruggere il meristema, la parte più sensibile, ma lasciare inalterati gli altri tessuti, la pianta è virtualmente morta, anche se le foglie rimangono perfette per diversi mesi con la linfa che continua a circolare. Questo di essere precipitosi è un vizio dei californiani e floridiani, che il giorno dopo l’ondata di gelo guardano la pianta, la vedono perfetta e concludono che resiste a quelle temperature, poi si “dimenticano” di rettificare. Probabilmente molti dati fantasiosi sulla rusticità delle palme che circolano in rete nascono proprio da questo.

    Pietro Puccio
    Palermo
    Zona climatica 9b (USDA)
    Temperato subtropicale (Koppen)

    Pietro
    Palermo
    Zona (USDA) 9b
    https://www.monaconatureencyclopedia.com/enciclopedia/piante/

    kalyPosts: 246
    • 17Topic
    • 246Risposte
    • 263Post totali
    28 Febbraio 2015 alle 22:56 - Views: 533 #35026

    ciao Pietro, ma secondo te la mia bismarckia potrebbe farcela nonostante i danni subiti..? il problema potrebbe essere circoscritto alle foglie..?

    judenzoPosts: 502
    • 24Topic
    • 502Risposte
    • 526Post totali
    1 Marzo 2015 alle 9:10 - Views: 435 #35027

    ricordo che anni fa passando in un vivaio vidi una grande Bismarckia in vaso, veramente bella, ma con un colore “strano”. Quell’inverno avevo registrato nel mio giardino la temperatura più bassa di sempre 0,5° C. Conoscendo abbastanza bene la zona sapevo benissimo che nell’area del vivaio si era scesi abbondantemente sotto zero ed entrando nel vivaio chiesi da quanto tempo la bismarckia fosse lì e mi risposerò da un anno. Mi avvicinai alla palma con il venditore e gli chiesi di provare a tirare le foglie apicali, il venditore stranito provò a tirare e come volevasi dimostrare si staccarono proprio le 3 foglie apicali

    Enzo
    Calabria tirrenica meridionale (sul mare) zona 9b

    pietropuccio
    Partecipante
    Posts: 3131
    • 375Topic
    • 3131Risposte
    • 3506Post totali
    1 Marzo 2015 alle 10:29 - Views: 265 #35028

    Kaly, ho visto morire tante palme senza nessun motivo apparente che non azzardo previsioni nemmeno per le mie .

    Pietro Puccio
    Palermo
    Zona climatica 9b (USDA)
    Temperato subtropicale (Koppen)

    Pietro
    Palermo
    Zona (USDA) 9b
    https://www.monaconatureencyclopedia.com/enciclopedia/piante/

    Stefano De C.Posts: 617
    • 29Topic
    • 617Risposte
    • 646Post totali
    1 Marzo 2015 alle 14:32 - Views: 305 #35029

    Una palma con il meristema danneggiato smette di crescere sapevo anche io, per quanti mesi (o anni) una palma così può continuare a sopravvivere?

    Stefano
    Roma

    kalyPosts: 246
    • 17Topic
    • 246Risposte
    • 263Post totali
    1 Marzo 2015 alle 18:31 - Views: 529 #35030

    Comunque vi darò notizie tra qualche mese, ma sono un po’ pessimista….

    PisellinoPosts: 44
    • 19Topic
    • 44Risposte
    • 63Post totali
    2 Marzo 2015 alle 3:52 - Views: 458 #35031

    Ok ok… Io comunque mi baso su quello che vedo e quello che leggo: io vedo che alle temperature basse di capodanno – 2 / – 3 le palme non hanno subito danni visibili, però i fatti dicono che i danni possono arrivare a vedersi dopo alcuni mesi, ma i fatti dicono anche che dovunque io sia andato a leggere in rete, le informazioni (e non solo di affrettati coltivatori californiani) vogliono la bismarckia resistente a temperature che vanno (a seconda del sito) dai – 4 ai – 7. Un noto palmofilo italiano ha scritto su Facebook che ultimamente bismarckia è stata riclassificata da zona 8b. Allora mettiamo che – 7 sia esagerato, non credo che un – 2 di una sola notte possa bastare a ucciderla. Sarò un ottimista, però a questo punto la maggior parte delle fonti confermano la buona rusticita di questa palma.

    Salento Centrale


    (Prov. Lecce) Zona USDA 9a/9b

    Scritto Da – Pisellino on 02 Marzo 2015 03:54:49

    PisellinoPosts: 44
    • 19Topic
    • 44Risposte
    • 63Post totali
    2 Marzo 2015 alle 4:01 - Views: 453 #35032

    Oltretutto a Kaly (e mi si corregga se ho capito male) i danni alle foglie si sono verificati quasi subito…

    Salento Centrale


    (Prov. Lecce) Zona USDA 9a/9b

    PisellinoPosts: 44
    • 19Topic
    • 44Risposte
    • 63Post totali
    2 Marzo 2015 alle 4:01 - Views: 458 #35033

    Ok ok… Io comunque mi baso su quello che vedo e quello che leggo: io vedo che alle temperature basse di capodanno – 2 / – 3 le palme non hanno subito danni visibili, però i fatti dicono che i danni possono arrivare a vedersi dopo alcuni mesi, ma i fatti dicono anche che dovunque io sia andato a leggere in rete, le informazioni (e non solo di affrettati coltivatori californiani) dicono che la bismarckia regge temperature che vanno (a seconda del sito) dai – 4 ai – 7. Un noto palmofilo italiano ha scritto su Facebook che ultimamente bismarckia è stata riclassificata da zona 8b. Allora mettiamo che – 7 sia esagerato, non credo che un – 2 di una sola notte possa bastare a ucciderla. Sarò un ottimista, però a questo punto la maggior parte delle fonti confermano la buona rusticita di questa palma.

    Salento Centrale


    (Prov. Lecce) Zona USDA 9a/9b

    pietropuccio
    Partecipante
    Posts: 3131
    • 375Topic
    • 3131Risposte
    • 3506Post totali
    2 Marzo 2015 alle 8:15 - Views: 265 #35034

    Visto che non è un segreto, potrei conoscere il nome del noto palmofilo?

    Pietro Puccio
    Palermo
    Zona climatica 9b (USDA)
    Temperato subtropicale (Koppen)

    Pietro
    Palermo
    Zona (USDA) 9b
    https://www.monaconatureencyclopedia.com/enciclopedia/piante/

    delli paoli giuseppePosts: 1139
    • 73Topic
    • 1139Risposte
    • 1212Post totali
    2 Marzo 2015 alle 13:29 - Views: 410 #35035

    le miei sono morte a -2/-3 gradi alcuni inverni fà,le avevo fatte da seme,sono rimasta in vita per circa 3 anni,ma mai in ottima forma

    mentre anche quest’inverno, da me le minime sono scese a -3 gradi,mi sono morte tutte le chamaedorea pinnatifrons
    2 chamaedorea metallica,gli archontophoenix cunninghamiana sono vivi,ma si sono tutte bruciate le foglie

    giuseppe

    PisellinoPosts: 44
    • 19Topic
    • 44Risposte
    • 63Post totali
    2 Marzo 2015 alle 18:11 - Views: 457 #35036

    Non è mia consuetudine fare nomi di altre persone sul web, ma il post è visibile a tutti gli iscritti del gruppo “Le piante tropicali e subtropicali” su Facebook. Probabilmente molti iscritti a questo forum l’avranno letto.

    Salento Centrale


    (Prov. Lecce) Zona USDA 9a/9b