Forum replies created

    In risposta a Blechnum Gibbum
    utopia tropicalePosts: 23
    • 4Topic
    • 23Risposte
    • 27Post totali
    29 Marzo 2015 alle 23:51 - Views: 426 #24300

    ciao Davide i Blechnum sono felci semi arboree molto interessanti, il gibbum crea un tronchetto di circa 1 m ma ci vorrà un po di anni… volendo potrai dividere i due getti è un operazione leggermente rischiosa ma si può fare, è una felce che non perdona! non può restare senza acqua quindi stai attento perchè perderebbe la parte aerea e prima di rigenerarla passeranno diversi mesi, io ti consiglio di coltivarla in zona ombrosa e irrigarla molto spesso, non so dove vivi, io sono al nord e l’inverno va tenuta in serra fredda mai sotto lo “0” molto ineressanti sono anche le sue “sorelle” tabulare,palmifolia, cycadifolia, fraseri… alcune davvero molto rare e molto costose

    In risposta a acido gibberellico
    utopia tropicalePosts: 23
    • 4Topic
    • 23Risposte
    • 27Post totali
    24 Febbraio 2015 alle 21:34 - Views: 412 #24281

    Grazie per la risposta, ho raccolto molto materiale e sembrerebbe che migliora notevolmente la germinabilità di molti semi “difficili”….
    però ho l’impressione che sia usato pochissimo e questo non capisco a cosa può essere dovuto… a breve trattero dei semi e proverò a seminare sia con metodo tradizionale che con gibberillico, vi terrò aggiornati un saluto Riccardo.

    In risposta a Felci arboree
    utopia tropicalePosts: 23
    • 4Topic
    • 23Risposte
    • 27Post totali
    17 Gennaio 2015 alle 18:54 - Views: 437 #24286

    buon giorno la seconda immagine credo sia una cyathea tomentosissima

    utopia tropicalePosts: 23
    • 4Topic
    • 23Risposte
    • 27Post totali
    6 Gennaio 2015 alle 23:03 - Views: 477 #24267

    se fosse melianthus major……

    utopia tropicalePosts: 23
    • 4Topic
    • 23Risposte
    • 27Post totali
    5 Gennaio 2015 alle 23:25 - Views: 427 #24249

    Ciao Rai diciamo che come tempistiche è simile al genere musa, per avere frutti e semi maturi servono alcuni mesi con uno sviluppo estivo cioè in un periodo favorevole, poi c’è il probblema impollinazione che in questo periodo… non so se produce frutti senza essere impollinata…. documenta l’evolversi credo sia un test molto interessante.
    io coltivo ensete ma li prelevo dal giardino dopo la prima gelata recidendo completamente le radici e facendo asciugare a testa in giu i fusti per poi ripiantarli in primavera, unico modo per avere ensete in clima del nord italia tu sei molto più fortunato di me anche se penso che il vento dalle tue parti renda la pianta un po scapigliata….

    utopia tropicalePosts: 23
    • 4Topic
    • 23Risposte
    • 27Post totali
    5 Gennaio 2015 alle 13:04 - Views: 415 #24264

    no, tu sei molto fortunato con il clima sono molto più rustiche resistono a -15/-20 io non mi posso permettere l’alpinia… attenzione al petasites perchè è rizzomatoso in pochi anni ti riempie il giardino…… quindi va confinato!

    utopia tropicalePosts: 23
    • 4Topic
    • 23Risposte
    • 27Post totali
    5 Gennaio 2015 alle 13:01 - Views: 421 #24258

    Ciao non me la sento di consigliarti su fertilizzanti non sono preparato….. preferisco che ti consigli qualcuno con più esperienza…. scusa!

    utopia tropicalePosts: 23
    • 4Topic
    • 23Risposte
    • 27Post totali
    3 Gennaio 2015 alle 17:10 - Views: 1497 #30355

    fantastico angelo! proprio in questi giorni ho visto un avocado da un amico dimenticato fuori in vaso, una pianta piccola di due anni fatta da seme che dopo le gelate dei giorni scorsi circa -6 è in perfette condizioni neanche coperto, io sono di varese quindi un tuo vicino… mi è venuta voglia di provare… poi dopo la tua esperienza!

    utopia tropicalePosts: 23
    • 4Topic
    • 23Risposte
    • 27Post totali
    2 Gennaio 2015 alle 23:30 - Views: 499 #12814

    Ciao Angelo recupero questo post per dirti che non è un sogno vedere crista galli in piana terra al nord ne ho viste e più di una e con solo tnt aderente al tronco unico inconveniente è la potatura vanno castrate pesantemente in autunno, fasciarle e in primavera daranno vita a numerosi caccioni molto vigorosi che fioriranno nella stessa stagione un po come si potavano i salici o i gelsi una volta, non mi piace questa pratica ma da comunque fioriture spettacolari…

    utopia tropicalePosts: 23
    • 4Topic
    • 23Risposte
    • 27Post totali
    2 Gennaio 2015 alle 18:00 - Views: 539 #24220

    molto interessante! se voi fare un esperimento molto più facile con una specie simile, magri non altrettanto bella ma molto più rustica potresti provare con Euriale ferox questa sicuramente ti fiorirà e potrai anche raccoglierne i semi è anche un po più contenuta come dimensioni, per la Victoria ci vuole un gran bel laghetto…. aggiornaci sulle tue esperienze.

    utopia tropicalePosts: 23
    • 4Topic
    • 23Risposte
    • 27Post totali
    2 Gennaio 2015 alle 17:56 - Views: 427 #24247

    ciao sarebbe interessante saper di dove sei almeno la regione per seguire in diretta questa fioritura invernale!

    utopia tropicalePosts: 23
    • 4Topic
    • 23Risposte
    • 27Post totali
    2 Gennaio 2015 alle 17:52 - Views: 415 #24262

    ciao facendo un po di chiarezza la musella non è un ensete ma una specie a se, comunque geneticamente più vicina alla famiglia degli ensete che al genere musa. in realtà come nel genere musa la pianta fiorisce poi muore ma nel frattempo avrà creato molti polloni che sostituiranno la pianta madre questi non sono staccabili fino a quando non saranno di una dimensione maggiore perchè nella prima fase non hanno radici proprie ma utilizzano l’energia della madre che li ha generati, ma crescendo creeranno radici autonome in quel momento si potranno dividere senza rischi… trovo comunque che il suo valore estetico sia proprio nel creare un grosso cespuglio non molto alto e questo non è un difetto bisogna solo saperlo per dedicargli un posto in primo piano magari davanti a muse o ad altre piante con portamento più alto trovo molto interessanti gli accostamenti con hedychium,alpinia o piante a foglia grossa come petasites, darmere ecc.
    la su rusticità è buona come hai letto -8 ma anche di più unico rischio è di perdere completamente i tronchi, in primavere ricacceranno dal terreno nuove piante ma in questo modo non si vedrà la fioritura a breve…. nel tuo caso le piante sembrano già adulte e sicuramente il prossimo anno fioriranno, sembrano già 3 polloni di buona dimensione ti accorgerai di essere vicino alla fioritura quando le foglie non saranno più verticali ma si metteranno orizzontali a raggera, spero di esserti stato utile Riccardo

    utopia tropicalePosts: 23
    • 4Topic
    • 23Risposte
    • 27Post totali
    2 Gennaio 2015 alle 17:09 - Views: 421 #24256

    si la procedura per ottenere nuove piante è la medesima della canna indica o degli hedychium io direi che è meglio non fare pezzi troppo piccoli perchè darebbero vita a piante più piccole e sicuramente non fiorirebbero in quell’anno, comunque fai asciugare i tagli prima di trapiantarle e ti consiglio di farlo verso la primavera poco prima che le piante si muovano…. per quanto riguarda il concime userei un lenta cessione senza esagerare!

    utopia tropicalePosts: 23
    • 4Topic
    • 23Risposte
    • 27Post totali
    2 Gennaio 2015 alle 1:50 - Views: 427 #24245

    Ciao sei stato un po sfortunato se fioriva in primavera o in estate era sicuramente meglio non so se riuscirà a far maturare i semi…. è sicuramente l’ensete più rustico di tutti ma dipende molto dalla provenienza dei semi alcuni glaucum non sono rustici mentre altri lo sono molto di più… per la riproduzione ovviamente se matureranno i semi ne avrai moltissimi, mentre per riprodurlo tramite taglio alla base si effettua non quando la pianta va in fiore ma prima tagliando tutto il tronco alla base salvando solo 2 cm dal terreno in questo modo elimini il cuore della piante che non potendo più generare nuove foglie crea decine di polloni che quando raggiungono il mezzo metro si possono dividere anche se l’operazione non è semplicissima.
    che io sappia fiorendo la pianta si prepara all’inesorabile morte, un saluto Riccardo

    utopia tropicalePosts: 23
    • 4Topic
    • 23Risposte
    • 27Post totali
    2 Gennaio 2015 alle 1:41 - Views: 421 #24254

    ciao credo che si tratti di alpinia zerumbet spero di esserti stato utile. Riccardo