• Open
  • Pino
    Partecipante
    29 Gennaio 2022 alle 15:33 #51247

    Salve a tutti,

    vorrei proporvi alcune immagini delle mie wodyetia bifurcata. La più grande è in giardino da 3 anni, le altre due rispettivamente da 2 e 1 anno. Fatto curioso è che quella che era la più piccola di tutte (nella coppia, quella a destra) ha praticamente superato la compagna nel giro di pochi mesi.

    Resistenti al vento, sono state “testate” fino a temperature minime di 2-3 gradi, raggiunti sporadicamente durante le notti più fredde.

    Una specie che a mio avviso potrebbe essere maggiormente diffusa nelle zone costiere della Sicilia.

    Saluti,

    Giuseppe

    Zona (USDA)

    Sicilia costiera occidentale

     

    Attachments:
    You must be logged in to view attached files.
    pietropuccio
    Partecipante
    Posts: 3126
    • 374Topic
    • 3126Risposte
    • 3500Post totali
    31 Gennaio 2022 alle 10:12 - Views: 502 #51255

    Ciao e benvenuto,

    complimenti per le piante e per la scelta, concordo che dovrebbero essere più diffuse, ma la difficoltà è trovarle, molti vivaisti non hanno investito più in palme, sia per la crisi economica, che dura ormai da molti anni, che per la minore richiesta dovuta al punteruolo rosso. Ho una pianta in piena terra da 9 anni ch si comporta altrettanto bene. Non è strano che la più piccola sia quella cresciuta di più, in genere più sono grandi più hanno bisogno di tempo per adattarsi, per le specie che hanno gli “anelli”, si dovrebbe evitare di acquistare piante adulte in cui questi sono visibili, ma quelle in cui il fusto non ha iniziato ad allungarsi.

    Se non sono indiscreto, in che zona hai il giardino e se stai sperimentando altre specie.

    Pietro
    Palermo
    Zona (USDA) 9b
    https://www.monaconatureencyclopedia.com/enciclopedia/piante/

    Pino
    Partecipante
    Posts: 25
    • 4Topic
    • 25Risposte
    • 29Post totali
    31 Gennaio 2022 alle 18:18 - Views: 486 #51259

    Grazie per il suo gentile commento e per il consiglio.

    Il giardino si trova nelle vicinanze dell’aeroporto di Birgi, a 2 km in linea d’aria dal mare. La zona a mio avviso si presta molto alla coltivazione di specie tropicali, a patto però di trovare dei punti non troppo esposti ai venti, soprattutto quelli invernali, essendo qui infatti un’area particolarmente ventosa tutto l’anno.

    In giardino ho anche altre specie, come Roystonea regia, Bismarckia nobilis, diverse archontophoenix ed altre specie molto più comuni, per quanto riguarda le palme. Nel complesso sono tutti esemplari abbastanza giovani ma che comunque sembrano essersi discretamente adattati. L’ultima arrivata è una Hyophorbe verschaffeltii ma è al suo primo inverno, per cui la sua resistenza è ancora da valutare.

    Cambiando genere ho un esemplare di papaya ormai alto 4 metri e da un paio di anni sto provando anche con una Delonix regia.

    Sicuramente in futuro creerò delle discussioni ad hoc per ciascuna di queste specie.

    Saluti,

    Giuseppe

    Zona 9b (USDA)

    Sicilia costiera occidentale

    hans.thomas
    Partecipante
    Posts: 330
    • 46Topic
    • 330Risposte
    • 376Post totali
    31 Gennaio 2022 alle 19:43 - Views: 502 #51260

    Ciao Pino,

    Belle piante! Devo dire che alla Wodyetia preferisco la cugina Normanbya (con cui ancora non ho avuto successo), ma nulla toglie che diano un tocco tropicale non indifferente.

    non so come potrebbe comportarsi la Hyophorbe, io quest’anno sto provando due H. Indica Red in esterno e se sopravvivono farò un thread apposito.

    Pietro un paio d’anni fa credo ne abbia lasciata una grandicella in esterno in piena terra ma non ricordo se poi è sopravvissuta…

     

    p.s. Riguardo il fare un thread, cerca prima se non ci sia un’altra discussione sulla pianta che vorresti postare, così è più comodo per chi vuole informarsi…

    southern sicily
    Partecipante
    Posts: 330
    • 9Topic
    • 330Risposte
    • 339Post totali
    4 Febbraio 2022 alle 16:11 - Views: 571 #51269

    Salve a tutti, vorrei proporvi alcune immagini delle mie wodyetia bifurcata. La più grande è in giardino da 3 anni, le altre due rispettivamente da 2 e 1 anno. Fatto curioso è che quella che era la più piccola di tutte (nella coppia, quella a destra) ha praticamente superato la compagna nel giro di pochi mesi. Resistenti al vento, sono state “testate” fino a temperature minime di 2-3 gradi, raggiunti sporadicamente durante le notti più fredde. Una specie che a mio avviso potrebbe essere maggiormente diffusa nelle zone costiere della Sicilia. Saluti, Giuseppe Zona (USDA) Sicilia costiera occidentale

     

    Ciao Pino e benvenuto.

    Intanto ti faccio i complimenti anch’io per le tue Wodyetia bifurcata.

    Mi sono innamorato di questa specie anni fa quando, per scherzo, acquistai dei semi su internet e nacquero le prime piantine.

    Confermo la discreta facilità di coltivazione. Le mie, pur essendo piccole (20-30 cm), non hanno mai avuto problemi durante gli inverni rigidi degli ultimi anni tenute all’esterno seppur al riparo. Io vivo a Pozzallo (RG), sempre nei pressi del mare. 🙂

    Se spulci il forum troverai un thread sulla Germinazione dei semi e un altro proprio dedicato a questa specie in cui dovrebbero ancora apparire alcune mie foto. 😉

     

    southern sicily
    Partecipante
    Posts: 330
    • 9Topic
    • 330Risposte
    • 339Post totali
    4 Febbraio 2022 alle 16:16 - Views: 575 #51270

    Grazie per il suo gentile commento e per il consiglio. Il giardino si trova nelle vicinanze dell’aeroporto di Birgi, a 2 km in linea d’aria dal mare. La zona a mio avviso si presta molto alla coltivazione di specie tropicali, a patto però di trovare dei punti non troppo esposti ai venti, soprattutto quelli invernali, essendo qui infatti un’area particolarmente ventosa tutto l’anno. In giardino ho anche altre specie, come Roystonea regia, Bismarckia nobilis, diverse archontophoenix ed altre specie molto più comuni, per quanto riguarda le palme. Nel complesso sono tutti esemplari abbastanza giovani ma che comunque sembrano essersi discretamente adattati. L’ultima arrivata è una Hyophorbe verschaffeltii ma è al suo primo inverno, per cui la sua resistenza è ancora da valutare. Cambiando genere ho un esemplare di papaya ormai alto 4 metri e da un paio di anni sto provando anche con una Delonix regia. Sicuramente in futuro creerò delle discussioni ad hoc per ciascuna di queste specie. Saluti, Giuseppe Zona 9b (USDA) Sicilia costiera occidentale

    Sono pienamente d’accordo con te nell’auspicare che questa splendida specie (ma anche altre) possa prendere sempre più piede in Sicilia.

    Finora in Sicilia l’esemplare più grande di Wodyieta b. l’ho visto all’interno del “Parco delle Kentie” di Riposto (CT). Anche per essi ho fatto un bel reportage che troverai in questo forum.

    Complimenti anche per le Roystonea regia (adesso vogliamo vedere le foto :D) e le altre. Le Roystonea r. cominciano lentamente ad essere diffuse qui nel ragusano, almeno stando a chi le produce (in vivaista di Scoglitti).

    Sarebbe bello se postassi altre foto delle tue piante. 😉

    Ciao.

    Pino
    Partecipante
    Posts: 25
    • 4Topic
    • 25Risposte
    • 29Post totali
    5 Febbraio 2022 alle 0:59 - Views: 432 #51276

    Grazie per il benvenuto, sicuramente andrò a spulciare tra i vari thread del forum 🙂

    In questi giorni posterò anche le foto delle roystonee.

    Saluti,

    Giuseppe

    Zona 9b (USDA)

    Sicilia costiera occidentale

    southern sicily
    Partecipante
    Posts: 330
    • 9Topic
    • 330Risposte
    • 339Post totali
    17 Febbraio 2022 alle 18:05 - Views: 436 #51306

    Come dicevo, ecco le mie nate da seme in anni diversi alcuni anni fa (vaso a sx e vaso a dx), in stato di quasi semi-abbandono e sempre tenute all’esterno:

     

     

     

    Attachments:
    You must be logged in to view attached files.
    hans.thomas
    Partecipante
    Posts: 330
    • 46Topic
    • 330Risposte
    • 376Post totali
    18 Febbraio 2022 alle 16:28 - Views: 390 #51308

    Decisamente abbandonate, se non ricordo male dovrebbero avere intorno ai quattro anni d’età.

    Perché non le metti in piena terra e le concimi con un fertilizzante a lenta cessione?

    vuoi fare uno scambio? Ma al momento posso solo darti una chamaedorea plumosa o un’aiphanes minima che ho in abbondanza; le altre sono figlie uniche o in due. Se sopravvivono all’inverno, anche un’arenga hookeriana.

    southern sicily
    Partecipante
    Posts: 330
    • 9Topic
    • 330Risposte
    • 339Post totali
    18 Febbraio 2022 alle 17:45 - Views: 417 #51309

    Ciao hans.

    Faccio mea culpa, ma fino a un certo punto. Le ho trascurate molto, lo ammetto; ma prometto che quest’estate “risorgeranno” 😀

    Sì, alcune hanno 4 anni, altre forse anche 6. E paradossalmente quelle più giovani sono leggermente più grandi.

    Grazie per le proposte di scambio, ci penserò su e in caso ti faccio sapere 😉 Nel frattempo se vuoi postare qualche foto….

     

    southern sicily
    Partecipante
    Posts: 330
    • 9Topic
    • 330Risposte
    • 339Post totali
    20 Febbraio 2022 alle 23:31 - Views: 385 #51311

    @hans.thomas

    La aiphanes minima resiste all’esterno? potrei farci un pensierino in effetti…

     

     

    hans.thomas
    Partecipante
    Posts: 330
    • 46Topic
    • 330Risposte
    • 376Post totali
    22 Febbraio 2022 alle 21:28 - Views: 343 #51319

    @southernsicily

    All’esterno si, ma soffre moltissimo il vento e la mancanza d’acqua… sto perdendo quella che lo scorso anno ho messo in piena terra perché è in un punto in cui troppo tardi mi sono accorto che gli irrigatori non arrivavano. Recupera velocemente, ma rischi di non avere un bello spettacolo ogni primavera.

    Le altre vanno tutte bene e sono in esterno da un paio d’anni…

    southern sicily
    Partecipante
    Posts: 330
    • 9Topic
    • 330Risposte
    • 339Post totali
    3 Marzo 2022 alle 22:42 - Views: 329 #51322

    delete

    • Questa risposta è stata modificata 2 mesi, 2 settimane fa da southern sicily.
    southern sicily
    Partecipante
    Posts: 330
    • 9Topic
    • 330Risposte
    • 339Post totali
    3 Marzo 2022 alle 22:54 - Views: 326 #51324

    Wodyetia bifurcata presso il “Parco delle Kentie” di Riposto (CT)

     

     

    Wodyetia bifurcata Sicilia

     

    Foxtail palm Sicily

    pietropuccio
    Partecipante
    Posts: 3126
    • 374Topic
    • 3126Risposte
    • 3500Post totali
    4 Marzo 2022 alle 19:52 - Views: 285 #51325

    Grazie per la foto, dovrebbe essere tra i più grandi esemplari della Sicilia

    Pietro
    Palermo
    Zona (USDA) 9b
    https://www.monaconatureencyclopedia.com/enciclopedia/piante/

    southern sicily
    Partecipante
    Posts: 330
    • 9Topic
    • 330Risposte
    • 339Post totali
    24 Aprile 2022 alle 16:26 - Views: 125 #51373

    Ciao a tutti.

    Credo che le mie Wodyetia b. siano ricoperte da “afidi” (le virgolette perché non ho la certezza che lo siano). Ci sono tantissimi puntini neri che però sono rimovibili grattandoli con le unghie.

    Li ho puliti con una vecchia spugna utilizzando anche dell’aceto di vino bianco (questo avevo a casa). Ho fatto bene?

    Oltre a ciò, adesso li ho messi in una posizione decisamente più soleggiata.

     

     

     

    foxtail palm young