• Open
  • 3 Febbraio 2009 alle 20:50 #4523

    Salve a Tutti!
    Mi presento, sono Andrea Gabrieli, ho 18 anni e sono molto appassionato della coltivazione di varie piante (palme comprese!)
    Abito a Milano, ma ho una casa a Marcelli di Numana sotto il Monte Conero o Monte d’Ancona nelle Marche. USDA: 8b.
    Quì ho a disposizione un grande terrazzo di metri quadri 300 e quì mi “diletto” con fruttiferi, pinacee, cactacee e aerecacee!
    A Milano tengo le palme più delicate e a Numana possiedo degli esemplari molto grandi che resistono bene al clima umido e fresco dell’inverno marchigiano costiero!
    Le palme che possiedo sono:
    Archontophoenix Chunnighamiana,
    Chamadorea Elegans (di anni 25!!!)
    Chamerops Humilis,
    Trachicarpus Fortunei,
    Phoenix Canariensis
    Phoenix Roebelenii,
    Syagrus Rommanzoffiana,
    Whashingtonia Robusta,
    Whashingtonia Filifera,
    Livinstonia Rotundifoloia,
    Caryota Mitis,
    Raphis Excelsa,
    Dypsis Cabadae,
    Cocos Nucifera (arrivato dalla Hawaii!),
    Euterpe Oleracea,
    e Bismarckia Nobilis, di cui appunto vorrei parlarVi!
    A settembre 2008 comperai dalla Germania una bella palma di Bismarck, che arrivò anche in breve tempo! (3 giorni). La condizione della pianta appariva buona: aveva una foglia aperta e una chiusa! Passò tutto settembre e tutto ottobre senza crescere quando improvvisamente l’unica foglia aperta che aveva iniziò a seccare! Capii celermente che il mio piccolo balconcino milanese non avrebbe mai potuto soddisfare le esigenze culturali e ambientali di un albero endemico dei caldi e assolati altipiani madagascariani! Così decisi di portarla a Numana dove speravo si sarebbe ripresa! A Numana tagliai la foglia lasciando solo quella chiusa e la trapiantai, tuttavia mi resi conto di non disponere di TNT per coprirla, avendo dato l’ultimo sacco a un grande Araucaria Excelsa di 3m.
    Tornato a Milano mi resi conto del problema freddo-umidità per le Bismarckiae e capii di aver fatto un pasticcio!

    A gennaio, considerando ormai morta la Bismarckia “tedesca” e avendone trovata un’altra in un vivaio di San Remo, la acqistai! Scusandomi per la forse troppo lunga introduzione, arrivo al punto:
    tornato nelle marche Domenica scorsa 2 febbraio e rivista la Bismarckia “tedesca”, quasi non credevo a ciò che mi si palesava davanti! Non solo non era morta, ma anzi aveva aperto una nuova foglia!!
    Avete capito bene: ha aperto una foglia in un periodo (freddo) compreso tra Novembre e Febbraio!
    Dunque, c’è da dire che il clima costiero marchigiano è sì umido tutto l’anno e in particolare in inverno, ma la temperatura è raro (ma non impossibile) che scenda sotto +1°C!. Resta comunque il problema dei venti, a cui quella zona è parecchio soggetta! In ogni caso la mia Bismarckia Nobilis si è dimostrata molto resistente al freddo umido tanto da aprire una foglia!
    Secondo me bisogna tenere presente questa vicenda per capire la vera rusticità della Bismarckia!
    Sperando di non averVi inultimente annoiato, spero che l’esperienza raccontata permetta nuove considerazioni sulla rusticità della Bismarckia Nobilis!

    Un saluto a Tutti,

    Andrea.
    (Vi farò sapere quando pinanterò la II Bismarckia, quella ligure!!!

    Andrea Gabrieli
    USDA Milano: 7a/b
    USDA Numana(An): 8b

    AndreaGabrieliPosts: 776
    • 74Topic
    • 776Risposte
    • 850Post totali
    11 Maggio 2009 alle 19:24 - Views: 296 #38207

    quote:


    La mia Biz non ha preso freddo e si e’ arrossata come tutti gli anni, io penso per il sole più forte,
    Federico

    Ravenna
    Zona climatica 8a/8b (USDA)


    Allora se è come dici la mia non avrebbe avuto nemmeno un danno…
    Vedremo se è cresciuta quando torno a giugno…

    Andrea Gabrieli,
    Numana(An)
    -zona climatica 8b/9a (USDA)
    -clima (Csa) mesotermico umido con estate asciutta (Koppen)
    Milano
    -zona climatica 7a/b (USDA)
    -clima (Cfb) mesotermico umido (Koppen)

    maculatoPosts: 490
    • 71Topic
    • 490Risposte
    • 561Post totali
    20 Maggio 2009 alle 16:35 - Views: 358 #38208

    Ciao domenica andando a trovare degli amici del forum ho scoperto che nel loro giardino a due passi da me c’è una Bismarckia Nobilis piantata già da 3 anni… e la cosa che mi ha sorpreso è vedere nello stesso giardino phoenix roebellina e strelitzia nicolai completamente bruciate dai venti freddi dell’inverno ovviamente tutte senza protezioni. Per questo penso che la rusticità di questa palma sia molto sottovalutata, è vero la pianta ha riportato delle bruciature sulle foglie presistenti ma si è già ripresa alla grande, ecco le foto… voi che ne pensate???

    Daniele (TA)
    clima marino temperato subtropicale

    maculatoPosts: 490
    • 71Topic
    • 490Risposte
    • 561Post totali
    20 Maggio 2009 alle 16:37 - Views: 357 #38209

    Daniele (TA)
    clima marino temperato subtropicale

    maculatoPosts: 490
    • 71Topic
    • 490Risposte
    • 561Post totali
    20 Maggio 2009 alle 16:47 - Views: 357 #38210

    Daniele (TA)
    clima marino temperato subtropicale

    maculatoPosts: 490
    • 71Topic
    • 490Risposte
    • 561Post totali
    20 Maggio 2009 alle 17:04 - Views: 357 #38211

    …ah volevo aggiungere che le temperature minime, come rilevate dal mio sensore elettronico, a 400 m linea d’area dalla palma in questione sono state di meno 2.6 gradi centigradi

    Daniele (TA)
    clima marino temperato subtropicale

    ffeeddee
    Partecipante
    Posts: 2765
    • 75Topic
    • 2765Risposte
    • 2840Post totali
    20 Maggio 2009 alle 17:52 - Views: 274 #38212

    La Bismarkia ama le innafffiature e a giudicare dal prato lì non mancano…
    In 3 anni non è cresciuta molto, sono forse partiti da seme?

    ciao

    Federico

    Ravenna
    Zona climatica 8a/8b (USDA)

    maculatoPosts: 490
    • 71Topic
    • 490Risposte
    • 561Post totali
    20 Maggio 2009 alle 18:29 - Views: 357 #38213

    …è una pianta acquistata in un vivaio della zona…

    Daniele (TA)
    clima marino temperato subtropicale

    ale72Posts: 416
    • 14Topic
    • 416Risposte
    • 430Post totali
    21 Maggio 2009 alle 10:01 - Views: 423 #38214

    Ciao a tutti
    Che io sappia la bismarckia non richiede molta acqua…proviene da zone molto aride…è una della palme a maggior resistenza alla siccità….quello che ama molto sono il caldo e la luce…
    Comunque anche se le foglie sono mal ridotte mi sembra un gran successo che sia viva (già da 3 anni ormai) e in fase di recupero..
    Andrea anche da me le strelizie non si sono bruciate all’aperto e addirittura stanno in fiore…. Anche le roebellenii hanno passato l’inverno con un solo un 10% di bruciature….
    Probabilmente la temperatura non è il solo fattore in gioco nel caso di queste piante…
    Ciao a tutti

    Scritto Da – ale72 on 21 Maggio 2009 10:03:00

    AndreaGabrieliPosts: 776
    • 74Topic
    • 776Risposte
    • 850Post totali
    21 Maggio 2009 alle 12:42 - Views: 313 #38215

    Come danni fogliari” assomiglia alla mia, ma da me la Stretlizia resiste molto bene!
    Quando vado a Numana Vi “posto” un aggiornamento!

    Andrea Gabrieli,
    Numana(An)
    -zona climatica 8b/9a (USDA)
    -clima (Csa) mesotermico umido con estate asciutta (Koppen)
    Milano
    -zona climatica 7a/b (USDA)
    -clima (Cfb) mesotermico umido (Koppen)

    AndreaGabrieliPosts: 776
    • 74Topic
    • 776Risposte
    • 850Post totali
    12 Luglio 2009 alle 11:07 - Views: 326 #38216

    quote:


    Quando vado a Numana Vi “posto” un aggiornamento!


    …Una Bismarckia marchigiana!!!

    Andrea Gabrieli,
    Numana(An)
    -zona climatica 8b/9a (USDA)
    -clima (Csa) mesotermico umido con estate asciutta (Koppen)
    Milano
    -zona climatica 7a/b (USDA)
    -clima (Cfb) mesotermico umido (Koppen)

    pietropuccio
    Partecipante
    Posts: 3131
    • 375Topic
    • 3131Risposte
    • 3506Post totali
    13 Luglio 2009 alle 11:59 - Views: 249 #38217

    quote:


    …Una Bismarckia marchigiana!!!


    Ciao,
    senza alcuna protezione?

    Pietro Puccio
    Palermo
    Zona climatica 9b (USDA)
    Temperato subtropicale (Koppen)

    Pietro
    Palermo
    Zona (USDA) 9b
    https://www.monaconatureencyclopedia.com/enciclopedia/piante/

    ffeeddee
    Partecipante
    Posts: 2765
    • 75Topic
    • 2765Risposte
    • 2840Post totali
    13 Luglio 2009 alle 12:25 - Views: 270 #38218

    quote:


    Che io sappia la bismarckia non richiede molta acqua…proviene da zone molto aride…è una della palme a maggior resistenza alla siccità….quello che ama molto sono il caldo e la luce…

    Scritto Da – ale72 on 21 Maggio 2009 10:03:00


    Viene da zone aride e quindi non ama i ristagni d’acqua, ma se non la innaffi cresce meno

    ciao

    Federico

    Ravenna
    Zona climatica 8a/8b (USDA)

    judenzoPosts: 502
    • 24Topic
    • 502Risposte
    • 526Post totali
    13 Luglio 2009 alle 13:34 - Views: 331 #38219

    quote:


    Ciao,
    senza alcuna protezione?



    Non ci credo.

    Enzo
    Calabria tirrenica meridionale (sul mare) / zona climatica 9b (USDA)
    Sub-tropicale mediterraneo costiero meridionale (Koppen)

    AndreaGabrieliPosts: 776
    • 74Topic
    • 776Risposte
    • 850Post totali
    13 Luglio 2009 alle 13:38 - Views: 330 #38220

    quote:


    Ciao,
    senza alcuna protezione?


    Ciao,

    solo con TNT!

    Andrea Gabrieli,
    Numana(An)
    -zona climatica 8b/9a (USDA)
    -clima (Csa) mesotermico umido con estate asciutta (Koppen)
    Milano
    -zona climatica 7a/b (USDA)
    -clima (Cfb) mesotermico umido (Koppen)

    ffeeddee
    Partecipante
    Posts: 2765
    • 75Topic
    • 2765Risposte
    • 2840Post totali
    13 Luglio 2009 alle 14:04 - Views: 269 #38221

    Andrea è sicuramente una Bismarkia da record! Anche se coltivata in vaso, se si abitua fin da piccola è fatta, poi la pianterai in posizione riparata, speriamo che sia femmina così dovrai solo cercare il polline, magari online, per avere i primi semi di B.N. var. Numana
    ciao

    Federico

    Ravenna
    Zona climatica 8a/8b (USDA)