• Open
  • pietropuccio
    Partecipante
    14 Novembre 2007 alle 13:57 #4282

    Visto che è stata appena evocata, trattandosi di una delle palme più ornamentali, anche indipendentemente dalla colorazione della foglia al momento della sua distensione, può essere utile uno scambio di esperienze sulla sua coltivazione.

    Chambeyronia macrocarpa (Arecaceae, Palmae)

    Palma a fusto singolo, che può superare i 15 m di altezza, originaria della Nuova Caledonia dove è distribuita su una vasta area e su differenti tipi di suolo, il che evidenzia, da questo punto di vista, la sua elevata adattabilità. Ha un fusto di diametro mediamente intorno ai 22 cm, che si mantiene verde e liscio per molti anni, spesso con striature gialle che ricordano la buccia di certe varietà di anguria, su cui spiccano le tracce ad anello dell’attaccatura delle foglie.

    Le foglie pennate raggiungono, nelle piante adulte i 4 m, con pinnule verde scuro lucide, cuoiose, larghe fino a 15 cm, ciò tranne le prime settimane dopo la distensione, quando la foglia presenta generalmente una colorazione rosso scura che lentamente vira al bronzo ed infine al verde.

    La pianta della foto proviene da Carlo Morici, regalatami, appena germinata, nel maggio del 1993 ed in piena terra dal 1996. La crescita, almeno per la mia esperienza, è a due velocità, in similserra riscaldata il primo anno produce quasi una foglia al mese, successivamente rallenta progressivamente; da quando è in piena terra il ritmo, costante, è di due foglie all’anno. Da letteratura dovrebbe resistere a temperature di circa -2, -3°C, ma su questo sarebbero interessanti eventuali esperienze in zone climatiche diverse da Palermo.
    Da giovane è consigliabile una posizione semiombreggiata, da adulta anche pieno sole.

    Pietro Puccio
    Palermo
    Zona climatica 9b/10a (USDA)
    Temperato subtropicale (Koppen)

    Scritto Da – pietropuccio il 15 Ottobre 2017alle ore 21:04:45

    Pietro
    Palermo
    Zona (USDA) 9b
    https://www.monaconatureencyclopedia.com/enciclopedia/piante/

    aecreazioniPosts: 2118
    • 132Topic
    • 2118Risposte
    • 2250Post totali
    26 Marzo 2013 alle 21:36 - Views: 370 #34614

    E’un brutto segno!è la massima quanto era?

    mammolinoPosts: 381
    • 33Topic
    • 381Risposte
    • 414Post totali
    27 Marzo 2013 alle 13:44 - Views: 437 #34615

    per quanto riguarda le inaffiature , sono stato attendo che la terra sia asciutta prima di darne ancora e tutt’ora è un pò umida .

    per il caldo , non è stata assolutamente vicino a fonti di calore , è messa all’interno di un capannone dove le temperature sono piuttosto basse

    tenete presente che ques’anno è sempre stata in giardino a casa mia , in ombra e con punte anche di 40 gradi , ma non ne ha risentito per nulla , anzi ha fatto una bella foglia rossa ( che è quella che oggi vedete macchiata )

    ripeto , fino ad una settimana fa era perfetta !

    Scritto Da – mammolino on 27 Marzo 2013 13:45:22

    aecreazioniPosts: 2118
    • 132Topic
    • 2118Risposte
    • 2250Post totali
    27 Marzo 2013 alle 19:49 - Views: 370 #34616

    quote:


    è messa all’interno di un capannone dove le temperature sono piuttosto basse


    Ed è questo il motivo…secondo mè difficilmente si riprenderà.

    PeppesiciliaPosts: 218
    • 11Topic
    • 218Risposte
    • 229Post totali
    27 Marzo 2013 alle 20:01 - Views: 444 #34617

    La mia prendeva il sole estivo fino alle 12 e ci sono state giornate anche con 41 gradi, per non parlare delle giornate over 38° gradi che sono state tantissime. Ed anche la mia non ha risentito per nulla, la inondavo di acqua tutti i giorni però. Adesso è ancora fuori, ancora non è ripartita. Secondo me è più probabile che si sia bruciata coll’esposizione improvvisa al sole a cui non era abituata..


    Sicilia Orientale
    367 metri sul mare


    mammolinoPosts: 381
    • 33Topic
    • 381Risposte
    • 414Post totali
    30 Marzo 2013 alle 17:23 - Views: 437 #34618

    quote:


    quote:


    è messa all’interno di un capannone dove le temperature sono piuttosto basse


    Ed è questo il motivo…secondo mè difficilmente si riprenderà.



    mi riferivo al post prima di questo , dove mi si chiedeva se era vicino ad una fonte di calore , la minima in capannone non è scesa sotto i 12/13 gradi … comunque , ora l’ho portata dentro al caldo , vedremo cosa succederà

    PeppesiciliaPosts: 218
    • 11Topic
    • 218Risposte
    • 229Post totali
    30 Marzo 2013 alle 21:46 - Views: 447 #34619

    La mia Chambeyronia un pò di freddo questo inverno l’ha preso, una minima di 0,7°C e svariate minime intorno a 1 grado. Ha reagito bene, le foglie sono tutte sane, e infatti l’ho messa in piena terra in un posto più riparato. Oggi l’ho travasata e con un pò di stupore ho visto che in meno di una stagione ha riempito di radici un vaso abbastanza grande.
    La dypsis decary nella stessa posizione ha bruciato un pò le foglie, non so se sono bruciature da freddo, metterò qualche foto, intanto ha già una foglia in crescita, la C.macrocarpa invece è ancora immobile. Accanto alla Chambeyronia c’era una Archontophoenix Alexandre che invece è rimasta bella verde e pimpante e una Bismarkia nobilis che è completamente marcita e defunta durante l’inverno, ma era una palma che era partita male già dall’inizio, spero non siano così delicate!


    Sicilia Orientale
    367 metri sul mare


    kalyPosts: 246
    • 17Topic
    • 246Risposte
    • 263Post totali
    30 Marzo 2013 alle 22:10 - Views: 392 #34620

    Mammolino speriamo che si riprenda.Ho visto che abiti a Vicenza,mi piacerebbe sapere che massima hai in estate e la minima in inverno…..

    kalyPosts: 246
    • 17Topic
    • 246Risposte
    • 263Post totali
    30 Marzo 2013 alle 22:17 - Views: 392 #34621

    Peppe io a poco meno di zero gradi ho berso un esemplare bello grande di Decaryi. Per la bismarkia credo nessuna speranza, mi è morta in veranda con una minima 5 o 6 gradi…..

    mammolinoPosts: 381
    • 33Topic
    • 381Risposte
    • 414Post totali
    2 Aprile 2013 alle 9:06 - Views: 438 #34622

    quote:


    Mammolino speriamo che si riprenda.Ho visto che abiti a Vicenza,mi piacerebbe sapere che massima hai in estate e la minima in inverno…..



    una minima assoluta che abbiamo avuto sono stati sui -15/16 gradi un paio d’anni fa , generalmente abbiamo le minime che arrivano al massimo sui – 10/12 . Quest’anno l’inverno è stato ” dolce ” , la minima più forte che abbiamo avuto è stata attorno i – 7/8 solo per qualche giorno , poi sempre dai 0 ai -4 .
    Per le massime ci sono periodi che si avvicinano ai 40 gradi , ma normalmente per lunghi periodi siamo sui 35

    Scritto Da – mammolino on 02 Aprile 2013 09:08:23

    maculatoPosts: 490
    • 71Topic
    • 490Risposte
    • 561Post totali
    2 Aprile 2013 alle 10:49 - Views: 406 #34623

    ciao per me sono bruciature da sole. Quella foglia è andata ma la pianta sta bene. Confermi che si è bruciata la foglia che non ha mai preso sole?? Come la pelle umana anche le piante vanno abituate gradualmente al sole.
    Considera che il sole di marzo, inizi aprile ha la stessa inclinazione dei raggi solari di settembre!!

    aecreazioniPosts: 2118
    • 132Topic
    • 2118Risposte
    • 2250Post totali
    2 Aprile 2013 alle 16:40 - Views: 374 #34624

    Dopo tanti fallimenti con giovani piante,alcune delle quali nate da seme dico:che non è una palma facile da coltivare ,forse con esemplari piu’grandi(la proverò)il risultato è migliore.

    mammolinoPosts: 381
    • 33Topic
    • 381Risposte
    • 414Post totali
    2 Aprile 2013 alle 17:14 - Views: 437 #34625

    accetto molto volentieri tutti i vostri consigli , e di ciò vi ringrazio

    ma devo precisare per l’ennesima volta che la pianta non si trova all’esterno e non è a contatto con fonti di calore o luce diretta , ma è a dimora all’interno di un capannone , in questi giorni è un ufficio , quindi non ha preso alcun tipo di bruciatura

    ffeeddee
    Partecipante
    Posts: 2765
    • 75Topic
    • 2765Risposte
    • 2840Post totali
    2 Aprile 2013 alle 22:05 - Views: 344 #34626

    Io ne ho tre in casa, una sta benissimo con foglie verde scuro brillanti, una invece ha le foglie ingiallite, deve avere una qualche carenza, è stata sempre in casa anche d’estate, poi ne ho una che è una via di mezzo.
    D’estate sta meglio fuori, non ho ancora provato a tenerla al fresco d’inverno. Penso che in vaso preferisca un terreno drenante

    Federico

    Ravenna
    Zona climatica 8a/8b (USDA)
    Csa: Clima temperato umido con estate asciutta molto calda (Köppen)

    ffeeddee
    Partecipante
    Posts: 2765
    • 75Topic
    • 2765Risposte
    • 2840Post totali
    30 Aprile 2013 alle 11:50 - Views: 342 #34627

    Io la tengo in un vaso alto e stretto, sta mettendo ora una nuova foglia

    Federico

    Ravenna
    Zona climatica 8a/8b (USDA)
    Csa: Clima temperato umido con estate asciutta molto calda (Köppen)

    aecreazioniPosts: 2118
    • 132Topic
    • 2118Risposte
    • 2250Post totali
    8 Maggio 2013 alle 21:40 - Views: 374 #34628

    Ciao Andrea,ci sono novità?