Forum replies created

    In risposta a ASIMINA triloba
    luigi_13Posts: 52
    • 4Topic
    • 52Risposte
    • 56Post totali
    1 Febbraio 2010 alle 21:37 - Views: 856 #29769

    ciao a tutti,
    io ho due piante di asimina, una Sunflower e una Overleese. la prima produce bene, pochi frutti fino a 400gr l’uno davvero squisiti, la Overleese è ancora piccola e produce tanti frutti piccoli e di cattiva qualità, spero che migliori con l’età. I frutti più grossi hanno pochi semi.
    Le piante vanno ombreggiate durante i primi anni, altrimenti diventano clorotiche, da adulte sopportano il sole pieno. I fiori vengono impollinati dalle mosche, e quante più ce ne sono in giro tanti più frutti allegheranno. L’alberetto di Asimina di un mio cugino, nato da seme (mio) e assolutamente “single”, ha prodotto secchiate di frutti, probabilmente perché proprio sotto avevano sistemato il cumulo di letame di coniglio (vivaio di mosche).
    Qualcuno suggerisce di sistemare sotto le piante, un po’ prima della fioritura, della carne da lasciar colonizzare dai mosconi; si può provare, se la pianta non è vicino a casa…
    sul catalogo Baumaux (consiglio di richiedere quello cartaceo: è piacere sfogliarlo) sono in vendita 3 varietà, ma mi sembrano troppo care, decisamente. Comunque sul catalogo on line li trovate sotto la categoria “petits fruits” sottocategoria “divers”.

    http://www.graines-baumaux.fr

    In risposta a Rollinia deliciosa
    luigi_13Posts: 52
    • 4Topic
    • 52Risposte
    • 56Post totali
    1 Febbraio 2010 alle 21:05 - Views: 1454 #29718

    ciao Antonio, scusa se rispondo con grande ritardo, ma mi collego solo saltuariamente.
    Non ricordo come posso esserti stato utile, ma mi fa piacere.
    anch’io ho ordinato dei semi su internet, appena seminati.
    fammi sapere

    luigi_13Posts: 52
    • 4Topic
    • 52Risposte
    • 56Post totali
    4 Novembre 2009 alle 22:25 - Views: 454 #15731

    Ciao Straelitzia, io anni fa avevo una pianta di Epiphyllum a fiore rosso che tutti gli anni si copriva di frutti dall’aspetto invitante, e profumo di fragolina di bosco. Non mi sono mai fidato a mangiarli, ma dopo anni ho scoperto che i frutti dei cactus sono tutti commestibili, più o meno buoni, ma commestibili (anche se non mi assumo la responsabilità di consigliarne il consumo). Non so il nome della varietà.
    Ciao
    Luigi

    luigi_13Posts: 52
    • 4Topic
    • 52Risposte
    • 56Post totali
    28 Ottobre 2009 alle 23:14 - Views: 454 #28926

    ciao Orfeo,
    forse non lo consideriamo un frutto esotico, ma il mandarino in vaso dà grandi soddisfazioni: le varietà del gruppo Satsuma sono certamente rustiche a Latina (io l’ho coltivato qui in Lombardia con solo un muro a nord come protezione). oltretutto i frutti maturano a partire da fine settembre, prima dei freddi intensi, sono dolcissimi e senza semi. una pianta giovane in un vaso del 20 porta facilmente una quarantina di frutti.
    Le mie piante le ho comprate da un vivaista di Vibo Valentia: Bertolami

    In risposta a Inga Edulis
    luigi_13Posts: 52
    • 4Topic
    • 52Risposte
    • 56Post totali
    28 Ottobre 2009 alle 22:55 - Views: 1531 #29338

    ciao Caio,
    io ho una pianta di Inga edulis di 3 anni che ho tirato su dal seme. Il primo inverno l’ha passato a temperature di 2 – 3°C. Il secondo in casa davanti a una porta finestra: Quest’anno l’ho trapiantata in un vaso di 25 cm di diametro ed ha cominciato a crescere in modo incontenibile, nonostante le frequenti cimature. Ha un aspetto lussureggiante e secondo me è molto bella: se riesco nei prossimi giorni allego qualche foto. Sono contento di leggere che fruttifica da giovane, vedremo…

    In risposta a Trapianto papaya
    luigi_13Posts: 52
    • 4Topic
    • 52Risposte
    • 56Post totali
    28 Ottobre 2009 alle 22:22 - Views: 455 #28808

    ciao a tutti. mi unisco al folto gruppo dei coltivatori frustrati di Papaya. volevo però suggerire, per avere una minima possibilità di successo, di comprare semi di varietà autofertili, o si rischia di non vedere mai i frutti. io ho seminato la cv. “Red Lady”, che oltretutto è nana, e adesso la pianta è alta sui 60 cm ed ha i bottoni fiorali accennati. purtroppo non so se supererà l’inverno.
    I semi li ho trovati da “graines baumaux”

    In risposta a che frutto e’ ?
    luigi_13Posts: 52
    • 4Topic
    • 52Risposte
    • 56Post totali
    28 Ottobre 2009 alle 22:04 - Views: 481 #29526

    Sechium. Se lo cerchi nei negozi di cinesi o sudamericani, lo chiamano Chayote. Esistono anche senza spine. Secondo me è buonissimo tagliato a fette alte e cotto come una bistecca: non si spappola come le zucchine

    luigi