• Open
  • 15 Marzo 2012 alle 20:22 #2214

    buona sera, ho due piantine in vaso che ho comperato lo scorso anno, vorrei metterle nel giardino,qualcuno sa dirmi che esigenze vogliono? diventano alberi grandi? grazie

    luk

    CaioPosts: 1336
    • 115Topic
    • 1336Risposte
    • 1451Post totali
    15 Marzo 2012 alle 21:34 - Views: 398 #21590

    Salve Luk, rimane un piccolo alberello non più alto di 2-2,50 mt, con portamento semi-prostrato.
    E’ deciduo, è un ottimo alberello ornamentale.
    Sotto la sua chioma, ti nasceranno 10.000 piccole piantine, è il solo piccolo neo che ha.
    Ciao.

    quote:


    buona sera, ho due piantine in vaso che ho comperato lo scorso anno, vorrei metterle nel giardino,qualcuno sa dirmi che esigenze vogliono? diventano alberi grandi? grazie

    luk


    daturaPosts: 302
    • 61Topic
    • 302Risposte
    • 363Post totali
    15 Marzo 2012 alle 21:49 - Views: 399 #21591

    grazie caio per le informazioni. in parole povere è un infestante.

    luk

    CaioPosts: 1336
    • 115Topic
    • 1336Risposte
    • 1451Post totali
    16 Marzo 2012 alle 7:59 - Views: 398 #21592

    Si nonostante è un’infestante, resta però semplice il suo controllo.
    Ha delle radici superficiali, quindi basta in estate togliere i nuovi nati ogni 30 – 40 gg.E’ un bell’alberello che vale la pena coltivare.
    Ciao.

    quote:


    grazie caio per le informazioni. in parole povere è un infestante.

    luk


    rafa_nadaPosts: 745
    • 82Topic
    • 745Risposte
    • 827Post totali
    16 Marzo 2012 alle 14:15 - Views: 368 #21593

    Quindi resiste al freddo (sporadici e brevi -3°C)?

    CaioPosts: 1336
    • 115Topic
    • 1336Risposte
    • 1451Post totali
    16 Marzo 2012 alle 19:32 - Views: 398 #21594

    Si anche qualcosa in meno.

    quote:


    Quindi resiste al freddo (sporadici e brevi -3°C)?


    costieroPosts: 945
    • 36Topic
    • 945Risposte
    • 981Post totali
    20 Marzo 2012 alle 13:16 - Views: 389 #21595

    io la tenevo in vaso sul balcone, si ammalo’ di oidio, chiazzette rotonde di muffa bianca, pero’ riusci a fiorire per anni. bella ma un po’ delicata in vaso.

    daturaPosts: 302
    • 61Topic
    • 302Risposte
    • 363Post totali
    20 Marzo 2012 alle 19:47 - Views: 399 #21596

    buona sera, credo che Caio abbia ragione riguardo alla resisenza al freddo.io questo inverno le ho dimenticate in un punto del giardino è ci sono state fino a qualche giorno,perciò sono come avete detto molto resistenti.ciao.

    luk

    costieroPosts: 945
    • 36Topic
    • 945Risposte
    • 981Post totali
    21 Marzo 2012 alle 8:39 - Views: 389 #21597

    le diffondiamo allo stato selvaggio ??

    VitoPosts: 59
    • 24Topic
    • 59Risposte
    • 83Post totali
    28 Marzo 2012 alle 16:16 - Views: 534 #21598

    mmmm….quindi deduco che in posizione super riparata e tutta bella coperta con personale serretta in nylon non resista dalle mie parti….(forlì cesena)

    Lilio apuloPosts: 310
    • 6Topic
    • 310Risposte
    • 316Post totali
    28 Marzo 2012 alle 23:37 - Views: 431 #21599

    quote:


    le diffondiamo allo stato selvaggio ??


    non è una bella idea …

    costieroPosts: 945
    • 36Topic
    • 945Risposte
    • 981Post totali
    29 Marzo 2012 alle 9:36 - Views: 389 #21600

    meglio quella che una distesa di sterpaglie.

    Lilio apuloPosts: 310
    • 6Topic
    • 310Risposte
    • 316Post totali
    30 Marzo 2012 alle 9:10 - Views: 431 #21601

    perche dici questo? L’introduzione di piante aliene nell’ecosistema, soprattutto nelle zone ad elevata naturalità, non è affatto una pratica consigliabile, non so se non si profilano anche estremi di denuncia dal punto di vista legale, per chi venisse preso in flagranza. Le sterpaglie soo comunque un habitat per un gran numero di elementi di fauna e flora autoctoni. Le piante ornamentali vanno coltivare appunto per ornamento nei giardini. Ci sono già diverse piante che si sono diffuse accidentalmente negli ambianti naturali italiani, come l’ailanto, la robinia, il ligustro, che crescono a scapito della flora spontanea e perfino il Trachycarpus fortunei in alcune zone prealpine, probabilmente ad opera di qualche buontempone che non aveva nulla di meglio da fare

    costieroPosts: 945
    • 36Topic
    • 945Risposte
    • 981Post totali
    30 Marzo 2012 alle 9:52 - Views: 388 #21602

    vero, e’ una specie estranea, come l’ailanto e la robinia che ormai fanno parte del paesaggio.ci sono anche i puristi dell’ambiente che guardano con piacere le phoenix canariensis distrutte dal punteruolo, perche’ non sono specie autoctone. veramente neanche il pino domestico lo e’. l’Italia era un paese di querce, ma il fuoco le ha distrutte e il clima sta cambiando.
    a quando le acacia tortilis ??……

    Scritto Da – COSTIERO on 30 Marzo 2012 10:25:13

    Lilio apuloPosts: 310
    • 6Topic
    • 310Risposte
    • 316Post totali
    30 Marzo 2012 alle 13:39 - Views: 445 #21603

    beh allora spargi ghiande invece della sesbania

    costieroPosts: 945
    • 36Topic
    • 945Risposte
    • 981Post totali
    30 Marzo 2012 alle 14:31 - Views: 394 #21604

    un estate un po’ piu’ arida del solito, come questa, e tutti i nuovi germogli seccheranno. il clima e’ cambiato.