• Open
  • hans.thomas
    Partecipante
    17 Aprile 2018 alle 11:04 #3577

    Scambio semi Papaya var. Aurora, ermafrodita autofertile, crescita veloce e produzione abbondante; maturazione dei frutti medio-veloce, dimensione medio-piccolo (grandezza melone cantalupo).
    Dovrebbero maturare a novembre ma la mia sta in esterno quindi ad ottobre interrompe la maturazione per riprendere ai primi di marzo; buccia giallo oro, polpa succosa e spessa in prevalenza di colore giallo-arancio a maturazione completa. Sapore zuccherino, lievemente amaro se non a buon punto di maturazione, profumo leggero di melone. Fiorisce tutto l’anno, adatta per la coltivazione di produzione in serra.

    Ho pochissimi semi, si tratta di una varietà sviluppata per non avere semi, generalmente ne trovo da uno a otto nel 10% dei frutti; al momento ne ho a disposizione 18 e non prevedo di trovarne altri (al massimo altri due/tre).

    Probabilità di ottenere un ermafrodita da seme pari all’80%, i rimanenti con ogni probabilità femmine. Attenzione alla fase di sviluppo perché interferisce pure con la determinazione del sesso in papaye ermafrodite, facendole comportare da femmina (in piena estate, col troppo caldo, i miei fiori non sviluppano alcun frutto ma si aprono come fiori femminili o abortiscono facilmente).

    La pianta vive in esterno sempre, ha quattro anni di vita ed attualmente ha superato i 4,5 mt. Non produce getti laterali ma tende a sviluppare in altezza per cui non occupa troppo spazio; nel caso di mancanza di altezza basta tagliare l’apice per favorire la crescita dei rami (operazione da fare eventualmente dopo la prima fruttificazione, tende a non produrre gemme ascellari se non in concomitanza dei fiori).

    Salvatore

    Giardino in Ragusa, Playa Grande, Marina di Modica