• Open
  • 25 Ottobre 2007 alle 23:57 #4272

    Cari esperti palmofili, a me interesserebbe sapere qual’è la varietà più indicata per una semina e coltivazione in vaso, ovviamente una varietà che sia bella già da piccola.

    Non intendo piantare palme in piena terra, lo spazio che richiedono è notevole, poi mi pare che stonino un po’ tra vecchi ulivi e carrubi. Certo, anche i banani sono un po’ fuori luogo, ma sono in un angolo tropicale, tra hedychium e strelitzie.

    Per ora ho in vaso una dactilifera che mi fa’ disperare perchè si è praticamente divisa in due e parecchie Trachycarpus ancora con foglie giovanili, anche se hanno 2 anni.

    Paolo

    un blog di caprette, ulivi e curiosità vegetali:
    http://caprettetibetane.splinder.com

    danielesitPosts: 224
    • 28Topic
    • 224Risposte
    • 252Post totali
    26 Ottobre 2007 alle 0:38 - Views: 173 #34297

    Ciao Paolo
    Cosa ne dici di una bella CHAMAEROPS HUMILIS
    Sicuramente non sbagli ed in vaso è quasi a casa sua.La nosta bella palma meditteranea che per essere bella non chiede quasi nulla se non un po di acqua ogni tanto.
    dovreste vedere lo spettacolo che offre questa pianta dopo un’incendio in poche settimane riesce a recuperare il suo splendore e diventa la regina incontrastata del territorio
    Saluti Daniele

    paolob44Posts: 768
    • 49Topic
    • 768Risposte
    • 817Post totali
    26 Ottobre 2007 alle 0:48 - Views: 145 #34298

    Io pensavo a qualcosa dall’aspetto più esotico, qui di quelle palmette ce ne sono ovunque, fuori dei negozi, ristoranti, anche nel dehors della pizzeria dove vado.

    E poverine, soggette ai bisognini liquidi dei cani, delle cicche dei fumatori et similia…

    un blog di caprette, ulivi e curiosità vegetali:
    http://caprettetibetane.splinder.com

    danielesitPosts: 224
    • 28Topic
    • 224Risposte
    • 252Post totali
    26 Ottobre 2007 alle 0:56 - Views: 173 #34299

    Si! avrai ragione Paolo,ma a casa tua questa palma avrebbe il rispetto che si merita
    saluti

    ale72Posts: 416
    • 14Topic
    • 416Risposte
    • 430Post totali
    26 Ottobre 2007 alle 12:09 - Views: 194 #34300

    Visto che sei in zona 9b potresti provare con phoenix roebelenii (l’aspetto è molto esotico secondo me)in vaso può stare moltissimi anni…viste le sue dimensioni…la semina è semplice ha un tempo di germinazione massino di 2 mesi e una buona percentuale di riuscita.. ma purtroppo la crescita è lenta(phoenix nana)…oppure livistona chinensis subglobosa(varietà nana) che è abbastanza semplice anch’essa ma comunque lenta…se hai fretta invece a mio parere potresti provare l’ archontophoenix cunnimgumiana che germina al massimo in un mese o 2 (a mio parere le archontophoenix sono le più semplici da far germinare) e la crescita è molto rapida ma ovviamente non potrà stare per sempre nel vaso…Tra queste la Livistona è la più rustica…poi ce ne sono molte ma dipende dai tempi e dallo spazio a disposizione…ciao

    paolob44Posts: 768
    • 49Topic
    • 768Risposte
    • 817Post totali
    26 Ottobre 2007 alle 21:23 - Views: 145 #34301

    Credevo che le archontophoenix fossero lente, sono molto belle e magari potrei anche un domani trovarci un angolino anzichè darla a qualcuno in adozione. Sopratutto se non diventa grande come le P.canariensis.

    Qualcuno ha idea dove posso reperire dei semi?

    Paolo

    un blog di caprette, ulivi e curiosità vegetali:
    http://caprettetibetane.splinder.com

    ale72Posts: 416
    • 14Topic
    • 416Risposte
    • 430Post totali
    26 Ottobre 2007 alle 22:34 - Views: 194 #34302

    L’archontophoenix le ho prese da rarepalmseed ma sono in molti a venderne i semi…ed ho avuto una germinazione del 70%…onestamente ,da quel poco che ne so io, non ho mai visto palme crescere più velocemente anche se l’a. alexandrae mi sembra che abbia una crescita più rapida (magari è solo una mia impressione)però è meno rustica

    CaioPosts: 1336
    • 115Topic
    • 1336Risposte
    • 1451Post totali
    5 Novembre 2007 alle 16:38 - Views: 152 #34303

    Io nella tua zona, proverei con alcuni esemplari di Chrysalidocarpus lutescens, hanno il tronco maculato tra il verde ed il giallo dovuto dall’avvolgimento delle lamine fogliare con un ottimo effetto cromatico, e sono di crescita lenta.
    Saluti, caio.

    Scritto Da – caio on 05 Novembre 2007 19:48:52

    ale72Posts: 416
    • 14Topic
    • 416Risposte
    • 430Post totali
    5 Novembre 2007 alle 16:47 - Views: 174 #34304

    Chrysalidocarpus lutescens è un ottima scelta!!
    Ma non conviene da seme!! Una settimana fa ho comprato l’ennesimo vasetto (il prezzo era troppo ridicolo) a 1 €!!

    paolob44Posts: 768
    • 49Topic
    • 768Risposte
    • 817Post totali
    5 Novembre 2007 alle 20:19 - Views: 146 #34305

    Nooooooooooo… la vende l’IKEA…
    scusate ma sono allergico

    magari la sorellina, l’Areca catechu, così mastico betel.

    Paolo

    un blog di caprette, ulivi e curiosità vegetali:
    http://caprettetibetane.splinder.com

    pietropuccio
    Partecipante
    Posts: 3106
    • 372Topic
    • 3106Risposte
    • 3478Post totali
    5 Novembre 2007 alle 20:35 - Views: 121 #34306

    Ciao Paolo,
    la Dypsis lutescens, malgrado sia inflazionata, è una bellissima pianta, ma andrebbe comunque in ambiente protetto in inverno. Per l’Areca catechu dovresti riscaldare la terra fino ad almeno 18°C di minima.

    Pietro Puccio
    Palermo
    Zona climatica 9b/10a (USDA)
    Temperato subtropicale (Koppen)

    Pietro
    Palermo
    Zona (USDA) 9b
    https://www.monaconatureencyclopedia.com/enciclopedia/piante/

    ale72Posts: 416
    • 14Topic
    • 416Risposte
    • 430Post totali
    5 Novembre 2007 alle 20:38 - Views: 174 #34307

    Pietro riguardo la catechu..nessuno in Sicilia ci ha mai provato?

    pietropuccio
    Partecipante
    Posts: 3106
    • 372Topic
    • 3106Risposte
    • 3478Post totali
    5 Novembre 2007 alle 21:29 - Views: 121 #34308

    quote:


    Pietro riguardo la catechu..nessuno in Sicilia ci ha mai provato?


    Ciao Ale.
    quanto scritto a Paolo è frutto di esperienza diretta plurima , è una delle palme più ‘tropicali’.

    Pietro Puccio
    Palermo
    Zona climatica 9b/10a (USDA)
    Temperato subtropicale (Koppen)

    Pietro
    Palermo
    Zona (USDA) 9b
    https://www.monaconatureencyclopedia.com/enciclopedia/piante/

    CaioPosts: 1336
    • 115Topic
    • 1336Risposte
    • 1451Post totali
    5 Novembre 2007 alle 21:43 - Views: 152 #34309

    Ho provato anche io con l’Areca Cactechu acquistandone due piantine in Spagna, ma ho solo aggiunto ++ nel mio campo…, ai volgia a masticare Paolo, si deve solo predisporre un bel viaggetto nelle molucche e dintorni

    paolob44Posts: 768
    • 49Topic
    • 768Risposte
    • 817Post totali
    5 Novembre 2007 alle 22:58 - Views: 146 #34310

    Il viaggetto lo farei, ma ho i denti un po’ spuntati per masticare quello che troverei laggiù.

    E quando avevo i denti buoni avevo troppo lavoro per viaggiare…

    Tornando al serio, in effetti è una bella palmetta, mica l’avrà solo l’IKEA.

    Paolo

    un blog di caprette, ulivi e curiosità vegetali:
    http://caprettetibetane.splinder.com