• Open
  • 12 Settembre 2007 alle 16:28 #3635

    Abito in Sardegna, nel basso Campidano e possiedo una piantina di Mango riprodotto da seme. Poichè sono a conoscenza del fatto che questo albero da frutto teme le gelate (da noi abbastanza frequenti), non saprei dove sistemare la piccola pianta quando sarà più grandicella. Come ripararla dalle gelate in seguito ? per ora è in vaso e non dovrebbero esserci problemi. Potrei piantarla sotto una gigantesca araucaria, così da ripararla dalle gelate?
    ringrazio già per la risposta

    CaioPosts: 1336
    • 115Topic
    • 1336Risposte
    • 1451Post totali
    12 Settembre 2007 alle 20:46 - Views: 176 #28063

    Salve, le consiglio di leggere con attenzione il Post di Paolob44 circa la coltivazione del MANGO IN CLIMA MITE, dove troverà le risposte che cerca.
    Saluti, Caio.

    quote:


    Abito in Sardegna, nel basso Campidano e possiedo una piantina di Mango riprodotto da seme. Poichè sono a conoscenza del fatto che questo albero da frutto teme le gelate (da noi abbastanza frequenti), non saprei dove sistemare la piccola pianta quando sarà più grandicella. Come ripararla dalle gelate in seguito ? per ora è in vaso e non dovrebbero esserci problemi. Potrei piantarla sotto una gigantesca araucaria, così da ripararla dalle gelate?
    ringrazio già per la risposta


    lorenzoPosts: 35
    • 11Topic
    • 35Risposte
    • 46Post totali
    18 Settembre 2007 alle 19:15 - Views: 171 #28064

    ciao,io non riesco a fare germogliare i semi del mango…ma non capisco che cosa sbaglio.
    PS ho preso i semi dal mango del negozio.
    grazie!

    paolob44Posts: 768
    • 49Topic
    • 768Risposte
    • 817Post totali
    18 Settembre 2007 alle 21:37 - Views: 134 #28065

    Il problema è che il seme va’ seminato subito e nonostante questo tende a marcire.

    Il sistema più adatto è il seguente:

    aprire con cura il guscio legnoso come fosse un’ostrica, facendo attenzione al germoglio che è in corrispondenza della fessura.

    Pulire bene ma con delicatezza il seme dalle pellicine, poi spolverare con solfato di rame o polvere Caffaro.

    Mettere il seme in terriccio sterile misto a sabbia, tenere umido e al caldo, dovrebbe germogliare presto, prima la grossa radice poi il germoglio della pianta.

    Auguri, ci vuole anche un po’ di fortuna a trovare frutti (e quindi semi) non troppo vecchi.

    Paolo

    un blog di caprette, ulivi e curiosità vegetali:
    http://caprettetibetane.splinder.com