• Open
  • pietropuccio
    Partecipante
    17 Dicembre 2004 alle 17:39 #173

    quote:


    Ciao,
    Il Lysiphyllum l’ho seminato parecchie volte ma non mi è mai nato.
    Personalmente, visto che una vasta parte di piante tropicali sono alberi so che non vedrò mai la fioritura ma il fatto di possederli, di averli visti nascere e crescere mi basta già.
    E della Cassia alata, di cui amo moltissimo il fogliame, che mi dite? Vive al sud?


    Ciao Lulù,
    ti rispondo in un nuovo messaggio per non ‘appesantire’ la lista di Morrisnoor con discussioni non inerenti.
    Evidentemente sono stato fortunatissimo a riuscire a far germinare il Lysiphyllum, visto che notoriamente ho l’alluce nero, piuttosto che il pollice verde . Se vuoi tentare ancora posso vedere se ci sono baccelli raggiungibili, la chioma infatti ha già superato il tetto e l’unica possibilità è che ce ne sia qualcuno raggiungible dalla finestra nel ramo più basso (fotografia fatta a luglio, purtroppo sfocata per zoom e vento). La Cassia alata vive benissimo in Sicilia, ma si dice in giro (rete) che sopporti anche alcuni gradi sotto zero, hai mai tentato?

    Pietro Puccio
    Palermo, zona (USDA) 9b/10a

    Pietro
    Palermo
    Zona (USDA) 9b
    https://www.monaconatureencyclopedia.com/enciclopedia/piante/

    lulu
    Partecipante
    Posts: 932
    • 159Topic
    • 932Risposte
    • 1091Post totali
    17 Dicembre 2004 alle 18:47 - Views: 274 #6844

    Che meraviglia. Anche se sfuocata si capisce che la fioritura deve essere una cosa strabiliante.
    Sarei contentissima di riprovare a seminarla, anche se in vaso le Bauhinie non danno il meglio di sè, a parte la bowkeri,ma quando fioriscono sembrano veramente delle leggiadre farfalle.
    Non ho sperimentato la Cassia alata perchè le ho solo seminate lo scorso anno e le ho trovate bellissime nel fogliame. Qui da me la temperatura scende sui -10°C. in inverno per cui non vorrei perderla. Ne ho solo una. Ma il prossimo anno ne riseminerò e una la sperimenterò.
    Ho tenuto per alcuni anni in piena terra il Melianthus comosus ( Sudafrica )ma lo proteggevo con tessuto non tessuto, mi fioriva d’inverno sotto il telo e intravedevo solo i fiori, ma un bell’anno, kaput!!!
    In piena terra ho la Caesalpinia gilliesii, la Melia che lo scorso anno in inverno è morta ma l’ho rimessa, la Acca sellowiana che ho tenuto anche lei in piena terra per molti anni, fruttificava poi un bell’inverno più freddo è seccata.
    Ora sto tastando la Caesalpinia decapetala di cui ho visto un esemplare enorme e fiorito in un giardino a Vercelli, quindi zona fredda e umida. Che spettacolo!!! Chissà se resiste anche qui. Ho fatto una buona pacciamatura e incrociamo le dita…………