• Open
  • 1 Agosto 2010 alle 16:43 #1607

    ciao a tutti sono stefano e vivo a lecce e ho deciso di fare del mio piccolo fazzoletto di terra (6mx2m) un angolo tropicale .
    ho gia’ sistemato alcune piante, volevo sapere se ho fatto tutto per bene e se si cosa posso mettere intorno alle palme per dare colore (es. plumerie resistenti). vi invio le foto
    URL=http://img5.imageshack.us/i/1001041f.jpg/][/URL]
    URL=http://img217.imageshack.us/i/1001042m.jpg/][/img]

    Fede76Posts: 647
    • 54Topic
    • 647Risposte
    • 701Post totali
    1 Agosto 2010 alle 18:32 - Views: 374 #17384

    Ciao Stefano, benvenuto!
    Anch’io abito vicino a Lecce…
    Diciamo che per “fare” un angolo tropicale devi, oltre che scegliere le specie che ti piacciono, calcolare anche le loro dimensioni finali nonchè la loro esposizione ottimale alla luce, la rusticità, il fabbisogno idrico; profondità, acidità e consistenza del terreno dove la vuoi collocare ecc.. affinchè possano crescere nel migliore dei modi. Quindi ti devi quanto più possibile informare sulla pianta che vuoi piantare per evitare insuccessi, possibili danni(pariti scarrati ) o sofferenze varie alla pianta stessa!
    Secondo me le due Strelitzia alba nel giro di tre quattro anni riempiranno tutto il tuo giardino (tranne se nn rimuoverai i numerosi polloni basali che produrrà), l’Archontophoenix (a sinistra) da noi nn va tanto bene al sole (si bruciano le foglie) così come l’Howea(che hai piantato troppo vicino al muro), le passiflore e le canne indica vanno bene.
    Chiaramente non ti demoralizzare, puoi trapiantare le palme e metterle in due vasi in un posto più riparato dal sole, fare una bordura di Cuphea hyssopifolia, appendere tillandsie e bilbergie una volta che saranno cresciute le Strelitzie e si sarà creata un pò d’ombra, fare un prato di dichondra, poi esistono tante piante tropicali da fiore che c’è da “scemunire” quindi con un pò di fantasia e informandoti ruscirai nel tuo intento.
    Anche se un pò diretto spero di esserti stato d’aiuto.
    P.S.:Le plumerie sono molto delicate, ma alla fine provare…tranne al portafogli, non nuoce.

    originalsalentoPosts: 26
    • 7Topic
    • 26Risposte
    • 33Post totali
    2 Agosto 2010 alle 15:25 - Views: 456 #17385

    grazie tantissimo!!1 in effetti se vedi l’archontophoenix ha una foglia bruciata una nuova, eppure li il sole arriva per poche ore. la foglia si e’ bruciata quando ha fatto quel forte caldo per diversi giorni.

    secondo te che posso fare? non vorrei trapiantarla in vaso, ci tengo troopo ad averla li.
    dammi dei consigli su come curarla attraverso fertilizzanti o altro.

    in piu’ qualche consiglio su qualche bel plumeria o simile da fare da siepine sempre tropicali. tu conosci qualche tipologia rustica?

    secondo te un guava fragola starebbe bene?

    che bello conoscere un’esperto del salento come me!!!

    judenzoPosts: 502
    • 24Topic
    • 502Risposte
    • 526Post totali
    2 Agosto 2010 alle 16:29 - Views: 336 #17386

    quote:


    non vorrei trapiantarla in vaso, ci tengo troopo ad averla li.



    Non c’è assolutamente bisogno di trapiantarla, con il passare degli anni si abitua/adatta al sole diretto.
    Saluti

    Enzo
    Calabria tirrenica meridionale (sul mare)
    zona climatica 9b (USDA)

    Fede76Posts: 647
    • 54Topic
    • 647Risposte
    • 701Post totali
    2 Agosto 2010 alle 18:24 - Views: 374 #17387

    Grazie per l’esperto! Ma ancora ne devo fare strada…
    Per L’Arch. come per la maggior parte delle piante che coltivo ho sempre usato letame e all’occasione Nitrophoska gold granulare a lenta cessione, per l’esposizione fai come dice Enzo, probabilmente man mano riescono ad adattarsi…
    Per le Plumerie come per la maggior parte delle piante che ti potrebbero interessare troverai molte informazioni sul forum cliccando sulla parte alta della pagina sulla lente d’ingrandimento(ricerca)digitando plumeria (o altro) nel riquadro che esce troverai un sacco di discussioni sulle varie specie.
    Si la guava fragola va benissimo e fruttifica in abbondanza però tieni conto sempre delle dimensioni…

    costieroPosts: 945
    • 36Topic
    • 945Risposte
    • 981Post totali
    4 Agosto 2010 alle 8:31 - Views: 326 #17388

    le strelitzie nicolai potevi piantarle in un robusto vaso forato sotto di plastica e interrare il tutto in modo che sembrasse in piena terra.

    originalsalentoPosts: 26
    • 7Topic
    • 26Risposte
    • 33Post totali
    5 Agosto 2010 alle 16:24 - Views: 456 #17389

    azz che casino!!!!

    originalsalentoPosts: 26
    • 7Topic
    • 26Risposte
    • 33Post totali
    5 Agosto 2010 alle 16:27 - Views: 456 #17390

    ma se sto sempre a curarle a tagliare i polloni nuovi che ne pensate? e pensare che vicino ho messo una strelizia “uccello del paradiso” il problema sono i troppi polloni o anche le radici che “camminano molto”?

    un’altra domanda al di fuori del discorso: il mango nano crescerebbe bene in vaso, magari in inverno riparato sotto una tettoia? nella mia zona l’inverno la temperatura e’ difficile che scenda sotto gli 8 gradi tranne rari e pochi giorni.

    aecreazioniPosts: 2118
    • 132Topic
    • 2118Risposte
    • 2250Post totali
    10 Agosto 2010 alle 20:12 - Views: 326 #17391

    Ciao Stefano, benvenuto nel forum secondo mè lo spazio che hai a disposizione è piccolo per fare un giardino tropicale.Ti dico questo perchè l’effetto tropicale si ha con le piante dal fogliame molto grande. Cmq non preoccuparti vedrò di darti qualche consiglio,innanzitutto quanto è alto quel muro che circonda il giardino?quante ore di sole ci sono durante il giorno e ha che esposizione si trova.

    originalsalentoPosts: 26
    • 7Topic
    • 26Risposte
    • 33Post totali
    10 Agosto 2010 alle 20:58 - Views: 456 #17392

    grazie dell’aiuto!

    dunque….. 6 metri lunghezza per 2. altezza 2.80 3 metri a scalare sia da una parte che dall’altra fino ad arrivare ad 1.90 mediamente pieno sole tutta la giornata a dx (dove ho una musella lasiocarpa o darwf candervish ancora nn ho capito) a sx pieno sole fino al primissimo pomeriggio dove ho posizionato l’archontophoenix.il terreno e’ terra rossa del tipo friabile ottimo.

    Scritto Da – originalsalento on 10 Agosto 2010 21:05:04

    originalsalentoPosts: 26
    • 7Topic
    • 26Risposte
    • 33Post totali
    10 Agosto 2010 alle 21:07 - Views: 456 #17393

    dimenticavo!!! tieni presente che dietro al mio muro ho un grande campo di ulivi secolari!!! vedro’ di postare una foto dal balcone per rendere l’idea

    giannipaPosts: 148
    • 17Topic
    • 148Risposte
    • 165Post totali
    13 Agosto 2010 alle 14:12 - Views: 414 #17394

    io le palme le avrei messe davanti le strelitzie, n quanto a crescita molto più lenta e di ridotte dimensioni, il pachipodium lo lascerei in vaso, con le abbondanti pioggie invernali potresti vederlo marcire.

    Gianni – Palermo

    originalsalentoPosts: 26
    • 7Topic
    • 26Risposte
    • 33Post totali
    17 Agosto 2010 alle 18:26 - Views: 456 #17395

    si in effetti il pachipodium, l’avevo posizionato in una parte del giardino semi ombreggiata ma a quanto pare non vuole neanche un minimo di sole, stava iniziando a perdere le foglie e quelle nuove diventavano subito gialle appena spuntate, ora in piena ombra sta benissimo!