Tropicamente Forum

 

Tropicamente Forum
Messaggi Recenti Nono ci sono messaggi nella tua casella di posta privata Firma/Leggi il libro degli ospiti Calendario EventiOccasioni on lineNuovi UtentiTropicamente.it Links Motore di Ricerca InternoFaq del Forum...
Nome utente:
Password:
Salva password
Hai perso la Password?
 Elenco dei forum
 Palme e Cicadee
 palma da identificare

 Versione stampabile
Pagine:
  1  2  3
Autore Discussione indietro Discussioni Discussione successiva  
alexlions
Membro



Italia
93 messaggi
Inserito il - 07 Settembre 2018 :  21:49:32  Scrivi Un Messaggio Privato  Visualizza profilo  Rispondi citando
Buonasera,gironzolando su street view ho trovato questa palma molto diffusa in israele,sapreste dirmi di che palma si tratta?

alexlions
Membro



Italia
93 messaggi
Inserito il - 07 Settembre 2018 :  22:42:33  Scrivi Un Messaggio Privato  Visualizza profilo  Rispondi citando
inoltre ho trovato queste belle roystonea regia ad almunecar in spagna,ma non so che palme siano quelle sotto in gruppo

Torna all'inizio della pagina

hans.thomas
Membro Master



Italia
504 messaggi
Inserito il - 08 Settembre 2018 :  14:58:37  Scrivi Un Messaggio Privato  Visualizza profilo  Rispondi citando
Ciao Alex,
in Israele a sinistra hyophorbe lagenicaulis, a destra phoenix roebelenii.

In Spagna sotto le roystonea penso tu ti riferisca alla chrysalidocarpus lutescens.

Suppongo che nessuna di queste possa essere coltivata dalle tue parti, purtroppo...

Salvatore

Giardino in Ragusa, Playa Grande, Marina di Modica

Torna all'inizio della pagina

alexlions
Membro



Italia
93 messaggi
Inserito il - 08 Settembre 2018 :  16:13:11  Scrivi Un Messaggio Privato  Visualizza profilo  Rispondi citando
non ne capisco il motivo visto che qua non ha mai e dico mai gelato,le roystonea sono piantate ure a ibiza nell aeroporto e sono belle grandi,e non mi risulta che li ci sia un clima migliore del mio,con 744gg all anno inferiore persino a vittoria che sta a 950gg e pure a palermo

Torna all'inizio della pagina

hans.thomas
Membro Master



Italia
504 messaggi
Inserito il - 08 Settembre 2018 :  18:50:16  Scrivi Un Messaggio Privato  Visualizza profilo  Rispondi citando
Come è già stato ripetuto tante volte in questo forum il problema nella coltivazione delle piante tropicali non è nelle temperature medie ma nelle temperature minime e nella loro durata. Il clima mediterraneo è estremamente variabile anche a poche centinaia di metri e spesso un grado di differenza uccide le piante. Se le tue minime si attestano tra i 2 e i 6 per tre mesi l’anno, anche solo di notte, puoi capire che le piante sono messe a dura prova e facilmente non resistono.
L’esempio più facile per la mia zona è la noce di cocco: tra gennaio e febbraio le temperature giornaliere raramente scendono sotto i 15 gradi, mentre le notturne di attestano sugli 8-10; sebbene 15 siano già una temperatura molto al limite per la Cocus, la quantità comunque di calore che riceve il giorno è poca (anche per colpa della poca insolazione invernale) rispetto al freddo che riceve la notte. In poche parole fa un passo avanti e dieci indietro perciò dopo tre settimane di questo sbattimento preferisce morire.
Così è per tutte le tropicali che sono abituate a temperature mediamente costanti e a quasi nessuno sbalzo termico; l’unica maniera per avere la certezza che resistano nel tuo clima è provarle con la consapevolezza che muoiano. Potresti anche ricevere una delusione dopo anni perché, pure se non gela quasi mai, sarà quell’unica volta in 30 anni che le temperature scendono sotto lo zero a buttare via anni e anni di pazienza.
Insomma, non è che io sono privilegiato e tu no, ma c’è un insieme di variabili che rendono la mia zona migliore della tua sebbene i dati oggettivi stabiliscano che sia al contrario. Basta il vento sfavorevole che il termometro non registra ma che a 10 gradi brucia qualsiasi cosa.

Salvatore

Giardino in Ragusa, Playa Grande, Marina di Modica

Torna all'inizio della pagina

pietropuccio
Membro Master




3985 messaggi
Inserito il - 08 Settembre 2018 :  18:55:31  Scrivi Un Messaggio Privato  Visualizza profilo  Visita l'homepage di  pietropuccio  Rispondi citando
Prima foto a sinistra dovrebbe essere Ravenea rivularis,

Pietro Puccio
Palermo
Zona climatica 9b (USDA)
Temperato subtropicale (Koppen)
Torna all'inizio della pagina

alexlions
Membro



Italia
93 messaggi
Inserito il - 08 Settembre 2018 :  20:52:39  Scrivi Un Messaggio Privato  Visualizza profilo  Rispondi citando
vedi io vivo in un microclima particolare con motagn di 800 metri a nord e completamente sul mare,le temperature a gennaio non scendono mai sotto gli 8.10 gradi e le massime sono sempre sui 15-16 all ombra,con punte di 18 gradi,un clima totalmente diverso da cagliari che è più fredda nonostante più a sud,idem per il resto delle città sarde,ti faccio l'esempio di gandia in spagna a 39 gradi di latitudine dove c'è un microclima con medie di quasi 19 gradi a gennaio oppure cartagena idem,ci sono dei luoghi nel mondo a 30 gradi di latitudine dove gela tutto l'inverno tipo la costa orientale degli stati unitio in giappone,un altro esempio in italia è la campania e la calabria settentrionale che alla stessa latitudine mia hanno inverni più freddi ed estati più calde,ti posso assicurare che qua da me almeno negli ultimi 20 anni non è mai sceso sottozero e la minima da me riscntrata più bassa è stata 4,8 gradi nel febbraio 2010 e solo per poche ore

Torna all'inizio della pagina

hans.thomas
Membro Master



Italia
504 messaggi
Inserito il - 08 Settembre 2018 :  23:31:29  Scrivi Un Messaggio Privato  Visualizza profilo  Rispondi citando
quote:

Prima foto a sinistra dovrebbe essere Ravenea

A me non aveva convinto per l’apice troppo sottile e la base troppo arcuata, ma la mancata arcuatura delle foglie non è da hyophorbe. Mea culpa per uno sguardo troppo superficile.

Alex, pianta e sperimenta e possibilmente riporta qui le tue osservazioni così da dare una guida a chi è nelle tue stesse zone.

Salvatore

Giardino in Ragusa, Playa Grande, Marina di Modica

Torna all'inizio della pagina

alexlions
Membro



Italia
93 messaggi
Inserito il - 09 Settembre 2018 :  14:54:42  Scrivi Un Messaggio Privato  Visualizza profilo  Rispondi citando
ok grazie a tutti per le risposte tempestive,tenterò di piantare queste palme e speriamo bene,grazie ancora

Torna all'inizio della pagina

southern sicily
Membro Master




673 messaggi
Inserito il - 10 Settembre 2018 :  23:05:38  Scrivi Un Messaggio Privato  Visualizza profilo  Rispondi citando
quote:

Prima foto a sinistra dovrebbe essere Ravenea rivularis,

Pietro Puccio
Palermo
Zona climatica 9b (USDA)
Temperato subtropicale (Koppen)


Che sopravvive tranquillamente anche a Siracusa:

http://www.tropicamente.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=4620&FORUM_ID=47&CAT_ID=16&Forum_Title=Palme+e+Cicadee&Topic_Title=ravenea+rivularis

Pozzallo
Torna all'inizio della pagina

alexlions
Membro



Italia
93 messaggi
Inserito il - 10 Settembre 2018 :  23:37:23  Scrivi Un Messaggio Privato  Visualizza profilo  Rispondi citando
si,ma se non erro la r.rivularis ha delle necessità particolai in fatto di ph del terreno,mi chiedo come mai non ci sia stata un invasione al sud e sulle isole di queste belle palme,si incontrano sempre le solite washingtonia e p.canariensi-dactylifera,siracusa non è molto più a nord di almunecar,in italia non si trovano esemplari adulti di palme ''diverse'' forse è la mentalità....mah

Torna all'inizio della pagina

alexlions
Membro



Italia
93 messaggi
Inserito il - 13 Settembre 2018 :  23:32:30  Scrivi Un Messaggio Privato  Visualizza profilo  Rispondi citando
guardate questa foto,è una roystonea regia nella periferia di atene,non mi sembra che atene abbia un clima migliore di quello sardo o si****

Torna all'inizio della pagina

southern sicily
Membro Master




673 messaggi
Inserito il - 14 Settembre 2018 :  17:08:55  Scrivi Un Messaggio Privato  Visualizza profilo  Rispondi citando
Pienamente d'accordo sulle tue perplessità. Credo che sia anche un po' una questione di "moda". Talvolta sono gli stessi vivaisti a dettare il mercato.


Pozzallo
Torna all'inizio della pagina

alexlions
Membro



Italia
93 messaggi
Inserito il - 14 Settembre 2018 :  17:30:38  Scrivi Un Messaggio Privato  Visualizza profilo  Rispondi citando
ah be dalle mie parti i vivaisti vendono solo ed esclusivamente howea,washingtonia e phoenix canariensis nient altro,è un peccato,almeno in sicilia c'è una vasta scelta e molta più passione,però mi consola il fatto che ci siano roystonea in posti non particolarmente caldi,dovremo prendere esempio dalla spagna

Torna all'inizio della pagina

southern sicily
Membro Master




673 messaggi
Inserito il - 17 Settembre 2018 :  23:18:38  Scrivi Un Messaggio Privato  Visualizza profilo  Rispondi citando
Questa palma - assieme ad altre - sorge all'interno di un Centro Commerciale.
Non riesco bene nemmeno a capire se sia "vera" o artificiale. Comunque sia, di quale specie si "dovrebbe" trattare? Archontophoenix?

Grazie.

[url=https://ibb.co/nbrWNK][/url]
[url=https://aluminumsulfate.net/ammonium-sulfate]molar mass of nh4 2so4[/url]

Pozzallo
Torna all'inizio della pagina

alexlions
Membro



Italia
93 messaggi
Inserito il - 18 Settembre 2018 :  00:24:01  Scrivi Un Messaggio Privato  Visualizza profilo  Rispondi citando
tra le palme che conosco la più che le si avvicina e l' howea belmoreana,non ha nulla di archontophoenix,sembra quasi finta,pietro saprà sicuramente di che specie si tratta

Torna all'inizio della pagina

Discussione lunga 3 pagine:
  1  2  3
 

 Versione stampabile
Vai a:

Tropicamente Forum

Utenti nel Forum: 0 Membri  39 Anonimi 

© 2004 - Lucia Barabino

Torna Su
Snitz Forums