Tropicamente Forum

 

Tropicamente Forum
Messaggi Recenti Nono ci sono messaggi nella tua casella di posta privata Firma/Leggi il libro degli ospiti Calendario EventiOccasioni on lineNuovi UtentiTropicamente.it Links Motore di Ricerca InternoFaq del Forum...
Nome utente:
Password:
Salva password
Hai perso la Password?
 Elenco dei forum
 Discussioni generali
 Seminare Dracaena Draco

Grandezza della finestra:
Nome utente:
Password:
Formato del testo: GrassettoCorsivoSottolineato Centrato Inserisci collegamentoInserisci e-mailInserisci immagine Inserisci codiceInserisci citazioneInserisci lista Inserisci faccina
   
Message Icon:              
             
Messaggio:

* HTML Attivo
* Istruzioni Html Attivi


Faccine veloci:
Modalità:
Includi firma.
Notifica via e-mail la risposta di altre persone alla discussione.
     
D I S C U S S I O N E
Kaos13 Salve a tutto il forum,
affascinato da sempre dalla Dracaena Draco ho deciso di raccoglierne dei semi che in questo periodo sono in piena maturazione. Leggo che è anche il preriodo per seminarla.

Dato che sono alle prime armi qualcuno può spiegarmi paso paso come procedere?

Che terreno usare?
Metto i semi a mollo all'acqua e per quanti giorni?
Se mettere la pellicola o meno?
Dove posizionare la semina? Luce, buio?
(avrei una veranda in terrazza dove in questo periodo la temperatura oscilla tra i 25 e i 18 gradi)
Come tenere il terriccio di semina? Umido o bagnato.

Lo so, qualcuno potrebbe chiedersi: ma se sei alle prime armi perchè non provi qualcosa di meno difficile?
Risposta: vorrei "sperimentare" lo stesso!

Ampli Non ho esperienza diretta con la semina di D. Draco, ma in linea generale dovrebbero valere le stesse regole che valgono per molte palme:

1)Terreno drenate (torba/ perlite)
2)Se i semi li hai appena raccolti allora non serve metterli a bagno, altrimenti per due o tre giorni a 25°C (+ o -) e ricordati di cambiare l'acqua ogni giorno.
3)Puoi provare a seminarli in un sacchetto di plastica come molti fanno con le palme così bagni il terreno una volta e te lo scordi, se invece puoi dedicargli 10 minuti al giorno puoi seminarli in vaso e nebulizzare un po' d'acqua ogni volta che lo ritieni necessario.
4)Sicuramnete non al buio
5)Sempre umido e mai bagnato

Spero di esserti stato di aiuto!!!

Ciao
Giovanni


Noci (BA)
USDA 8b/9a

Kaos13
quote:

Spero di esserti stato di aiuto!!!


Sei stato preziosissimo!
Grazie mille.

ffeeddee È una pianta che nasce facilmente e dura nel tempo, io ne ho una nata da seme nel 1985 (provenienza Canarie) e altre nel 1988 (provenienza Cagliari) sono in vaso e più grande è il vaso e più crescono

ciao

Federico

Ravenna
Zona climatica 8a/8b (USDA)

Kaos13
quote:

e più grande è il vaso e più crescono


Grazie dell'intervento.
Il mio obiettivo non è il vaso, la prossima primavera vorrei spostarla in piena terra.
Speriamo bene.

Caio Salve e benvenuto nel forum.
Non conosco il tuo clima, ma Fede può averla solo in vaso.
Al di là di ciò, penso che ti convenga attendere più di un anno prima di metterla a dimora, vista la proverbiale lentezza della Dracena Draco.
Qui all'aperto in inverno si bruciano le parti estenre delle foglie, quinid per mantenerle in una forma decente si devono raccolgiere le foglie in alto per poi legarle.
Un consiglio spassionato, se hai dei cani nel giardino, proteggila.
Il tronco sà di ananas ed i miei cani se ne sono accorti, troncandomi irreparabilemnte un esemplare con un metro e mezzo di tronco.
Saluti e buona coltivazione,
caio.
quote:

quote:

e più grande è il vaso e più crescono


Grazie dell'intervento.
Il mio obiettivo non è il vaso, la prossima primavera vorrei spostarla in piena terra.
Speriamo bene.



Salvo.a Ciao kaos e benvenuto !!

quanto ti hanno detto gli amici sopra circa la semina è la procedura che utilizzo anchio, e ti posso dire che non ho riscontrato nessun problema.

Confermo che la germinazione è alquanto semplice della specie, quindi cominci con qualcosa di molto facile e non è un male

Saluti
Salvo

Kaos13
quote:

Non conosco il tuo clima, ma Fede può averla solo in vaso.
Al di là di ciò, penso che ti convenga attendere più di un anno prima di metterla a dimora, vista la proverbiale lentezza della Dracena Draco.
Qui all'aperto in inverno si bruciano le parti estenre delle foglie


Vivo in Sicilia (l'ho aggiunto in firma) e in una piazza e all'orto botanico della mia città vivono degli esemplari che sono rigorgliosi sia d'estate sia di inverno (sempre se di inverno si possa parlare in queste zone)

Nel fine settimana ho seminato!!!
Speriamo bene e grazie ancora.

Sicilia
USDA 9b/10a

Horace le mie fatte da seme non erano così lente, è comunque bella anche da piccola.

Moris

ffeeddee questa è nata nel 1985, da allora sta in vaso non cresce molto...


Federico

Ravenna
Zona climatica 8a/8b (USDA)

southern sicily Alcune domande sulla Dracena Draco.

Vorrei provare a riprodurla per talea, in quanto ho un vicino che ne ha un esemplare abbastanza grande da permettere tranquillamente di 'impiantare' un ramo staccato.

E' possibile o ci sono complicazioni?
Dovrebbe valere quanto per le Yucche o sbaglio?

Pozzallo

Luca94 Ciao, io l'ho fatta qualche anno fa e ho avuto un ottimo risultato e adesso sta crescendo, ma il periodo era diverso, adesso è gennaio ma vista la tua fascia climatica favorevole credo non dovresti avere problemi; la "talea" deve essere molto stabile affinchè possa radicare, in qualche modo cerca di proteggerla anche da venti meno forti

Luca Ciccarello

Stefano De C. So che diventa un colosso con i decenni

Stefano
Roma

Luca94 Qui in Sicilia all'orto botanico di Catania ci sono 3 esemplari molto belli ed enormi, ma anche a Taormina ho visto che nei giardini pubblici c'è una Dracaena draco maestosa

Luca Ciccarello

southern sicily
quote:

Ciao, io l'ho fatta qualche anno fa e ho avuto un ottimo risultato e adesso sta crescendo, ma il periodo era diverso, adesso è gennaio ma vista la tua fascia climatica favorevole credo non dovresti avere problemi; la "talea" deve essere molto stabile affinchè possa radicare, in qualche modo cerca di proteggerla anche da venti meno forti

Luca Ciccarello


Ciao Luca.

Grazie per i consigli.
Avevo pensato comunque di aspettare un altro po' ma penso che seguirò presto il tuo consiglio.
Solo una cosa non mi è chiara: cosa intendi per "deve essere molto stabile"?


Pozzallo

southern sicily
quote:

Qui in Sicilia all'orto botanico di Catania ci sono 3 esemplari molto belli ed enormi, ma anche a Taormina ho visto che nei giardini pubblici c'è una Dracaena draco maestosa

Luca Ciccarello


Hai detto bene, alcuni esemplari qui in Sicilia sono spettacolari (e sono quelli che me ne hanno fatto innamorare.. )
Quelli presenti all'orto botanico catanese io stesso gli fotografai e riportati in questo forum qualche anno fa (se cerchi 'Orto Botanico Catania dovresti trovarle).
Non male neanche quello/i in Villa Bellini, sempre a Catania, come tanti altri nei giardini privati e nei villini liberty sempre della medesima zona.
Degni di nota anche quelli presenti a Palermo (Orto Botanico e non solo), Taormina, ecc. ecc.

Ecco un paio di foto degli splenditi esemplari dell'Orto Botanico di Catania:


l'effetto al buio

Pozzallo

Luca94 Non mi sono spiegato bene io scusami, deve essere "stabile" significa lontana dai venti e ben interrata perchè comunque può capitare che visto la forza della chioma o del tronchetto in generale, il vento può farlo vibrare invece deve essere fermo del tutto.

Luca Ciccarello

Luca94 Riguardo le foto in questione, questi esemplari li vedo dal vivo 5 6 volte al mese, ancora devo fare qualche scatto all'orto botanico di catania e volevo postarla qualche foto ma ancora non so caricare le foto nel forum! In primavera voglio andare a visitare anche l'orto botanico di Palermo.

Luca Ciccarello

Stefano De C. Che temperature minime può reggere?
Qui non ci ho fatto mai caso, ma non mi pare di averne mai viste

Stefano
Roma

Luca94 regge temperature al di poco sotto lo 0° per breve periodo. Potresti provare con una esposizione totalmente a sud

Luca Ciccarello

Stefano De C.
quote:

regge temperature al di poco sotto lo 0° per breve periodo. Potresti provare con una esposizione totalmente a sud

Luca Ciccarello


Non posso averla, non saprei dove metterla poi, sul balcone.
Diventa un colosso con il tempo

Stefano
Roma

southern sicily
quote:

Non mi sono spiegato bene io scusami, deve essere "stabile" significa lontana dai venti e ben interrata perchè comunque può capitare che visto la forza della chioma o del tronchetto in generale, il vento può farlo vibrare invece deve essere fermo del tutto.

Luca Ciccarello


Caspisco..

Si in effetti oggi che ho effettuato lo 'stacco' e successiva piantumazione, ho avuto qualche difficoltà.
E un po' me ne sono pentito, per via del peso che ho dovuto sostenere per spostarle (non mi aspetto che tronco e chioma pesassero così tanto).

Comunque pare sia andato tutto per il verso giusto. Due le ho piantate in vaso (con notevoli difficoltà data la mole appunto) e uno in piena terra.

Pozzallo

southern sicily Alcune Dracena draco che coltivo.

Sono nate da semi caduti da un esemplare adulto e sono nati spontaneamente.

Ora, è curioso come dall'aspetto differiscano dagli esemplari più grandi, sia dal colore che dalla conformazione delle foglie (sembrano più Dracena arborea che draco).


[url=https://ibb.co/44jzbKg][/url]

[url=https://ibb.co/qrqV9pd][/url]

[url=https://ibb.co/WBGSRk5][/url]

Pozzallo

pietropuccio Nell'ultima foto il fusto comincia a caratterizzarsi.

Pietro Puccio
Palermo
Zona climatica 9b (USDA)
Temperato subtropicale (Koppen)

southern sicily Ciao pietro.

Vero. Tuttavia questa e un'altra delle stesse dimensioni hanno nettamente rallentato la normale crescita quest'anno, evidentemente perché le tengo in vasi relativamente piccoli.

Purtroppo per assenza di spazio non ho dove posizionarle.


P.S.
Se qualcuno fosse interessato a qualche esemplare giovane (1 o 2 anni) da scambiare con altro, mi faccia sapere...

Pozzallo

Tropicamente Forum

Utenti nel Forum: 0 Membri  16 Anonimi 

© 2004 - Lucia Barabino

Torna Su
Snitz Forums